• Google+
  • Commenta
15 Aprile 2019

Borsa Italiana oggi 15 aprile 2019: quotazioni e previsioni mercati

Grafico borsa Italiana oggi 15 aprile 2019
Grafico borsa Italiana oggi 15 aprile 2019

Grafico borsa Italiana oggi 15 aprile 2019

Di seguito le informazioni di oggi 15 aprile relativa all’andamento della Borsa Italiana oggi 15 aprile 2019: quotazioni e previsioni dei mercati

La Borsa Italiana oggi 15 aprile, apre la settimana con l’indice FTSE MIB del valore di circa il 21.858,311. In questo lunedì le prime quotazioni vedono il rialzo delle azioni del BANCO BPM, UNICREDIT, PIRELLI & C, JUVENTUS FC e FINECOBANK. Per quanto riguardo il mercato dei ribassi, le previsioni di giornata annunciano la difficile situazione per HERA, TELECOM ITALIA, AMPLIFON, ITALGAS e SNAM. Unicredit sembra uscire pian piano dal contesto un pò complicato degli ultimi giorni; è stata  infatti oggetto di indagini  della Commissione Europea, a causa di presunte violazioni antritrust ,elative al periodo 2007-2012. I mercati si aprono sempre più al progetto GES Green Energy Sharing col quale gli investitori potranno contribuire alla produzione di energia rinnovabile.

A quanto pare le quotazioni previste saranno quattro per premiare i trend che decideranno di prendere parte al rendimento innovativo di un nuovo mercato.

Telecom Italia sta attraversando un limbo particolare, a causa dei prezzi del mobile; gli stessi broker evidenziano i vantaggi infatti di altre compagnie ed operatori. Insomma è un aspetto negativo se pensato in relazione agli investimenti Telecom, ma dall’altra parte significa che l mercato della telefonia sta diventando anche più razionale e quindi prevedibilmente potrebbe avere un forte impatto in futuro sulle finanze. Gli indici di oggi mostrano che la variazione dell’Euro rispetto alle altre monete,  oggi non presenta alcuna modifica. Il suo valore è di circa l’1,1298 rispetto al dollaro, e si spera che nonostante le tante difficoltà, riesca ad aumentare il  proprio peso verso la concorrenza internazionale che sembra marcare ormai i campi economici più importanti.

Borsa Italiana oggi 15 aprile 2019: guarda il grafico e leggi le quotazione dei mercati

Grafico borsa Italiana oggi 15 aprile 2019

Grafico

Dopo il fine settimane appena trascorso, stamani riaprono i mercati economico-finanziari e la Borsa Italiana apre Piazza Affari con l’indice FTSE MIB di circa il 21.858,311. Nei giorni passati, si è parlato molto della crisi Prysmian e Unicredit; se la prima rimane in fase di crisi, la seconda almeno al momento è riuscita a venir fuori dai controlli della Commissione Europea. Infatti in questo lunedì 15 aprile, la troviamo tra le azioni in rialzo insieme al BANCO BPM, PIRELLI & C, JUVENTUS FC e FINECOBANK.

In ribasso invece HERA, AMPLIFON, ITALGAS, SNAM e soprattutto TELECOM ITALIA sopraffatta ormai dalle sempre più nascenti tecnologie del mobile. Ci prepariamo ad affrontare le elezioni europee, e mentre i mercati italiani oscillano, all’estero Wall Street sta cintando le mura  per arricchirsi senza remore. Molti investitori stanno pensando di puntare al settore dell’energia rinnovabile, che a quanto  pare, dovrebbe agevolare le quotazioni senza perdere i capitali d’investimento. Al momento questo è quanto si vocifera, ma bisognerà sempre aspettare l’evolversi dei prossimi giorni!

Previsioni borsa del giorno 15 aprile 2019: grafico aggiornato a oggi

Grafico borsa Italiana oggi 15 aprile 2019

Grafico

Questo lunedì 15 aprile le previsioni della borsa italiana, non lasciano intravedere grandi cambiamenti rispetto alla settimana scorsa. Di poco sembra svegliarsi stamani l’indice FTSE MIB mentre per quanto riguarda le azioni, troviamo in aumento le quotazioni dei gruppi bancari ed in particolare quelle di Unicredit, in ripresa dopo i controlli antitrust in cui è stata coinvolta. Difficile invece la situazione per Amplifon, Italgas, e soprattutto per Telecom Italia costretta a competere con il mobile diventato sempre più persistente.

Si punta tutto sul campo dell’energia per risanare l’economia e le tasche degli investitori, mentre l’Euro continua a mantenere la sua oscillazione intorno all’ 1,1298 senza presentare alcun cambiamento di spessore rispetto ai giorni passati. Difficile prevedere quali saranno i prossimi cambiamenti, ma speriamo in un risanamento del mercato e almeno in parte del deficit economico-politico italiano.

Google+
© Riproduzione Riservata