• Google+
  • Commenta
23 Maggio 2019

Il commissario Montalbano di giovedì 23 maggio 2019: anticipazioni

Il commissario Montalbano di giovedì 23 maggio 2019
Il commissario Montalbano di giovedì 23 maggio 2019

Il commissario Montalbano di giovedì 23 maggio 2019

Nuova puntata della serie Il commissario Montalbano di giovedì 23 maggio 2019: anticipazioni ultimo episodio, La Piramide di Fango, secondo episodio decima stagione, prima serata Rai 1, riassunto puntate precedenti.

Questa sera, giovedì 23 maggio 2019, ci sarà l’ultimo episodio della maratona dedicato al Commissario Montalbano. Si tratta del secondo episodio della decima stagione della serie, La Piramide di Fango. Fino ora gli episodi trasmessi di questa rassegna sulla fiction di Montalbano sono 11. Stiamo parlando de: La Giostra degli Scambi, Un Covo di Vipere, Amore,  Come Voleva la Prassi, Una Faccenda Delicata, L’Odore della Notte, Par Condicio, La Pazienza del Ragno, L’età del Dubbio e La Luna di Carta. L’episodio di questa sera è uno dei più visti di tutta la storia della fiction, per quanto, come episodio in sé, non sia tra i più conosciuti al grande pubblico. Probabilmente perché si tratta di uno degli episodi delle ultime stagioni.

Anticipazioni Il commissario Montalbano di giovedì 23 maggio 2019: La Piramide di Fango

La Piramide di Fango è un’episodio che fa parte delle più recenti stagioni del Commissario Montalbano. Infatti, è andato per la rima volta in onda il 7 marzo 2016. Si tratta di uno degli episodi di maggior successo ed è tratto dall’omonimo romanza scritto da Andrea Camilleri. La Sellerio ha pubblicato il romanzo di Andrea Camilleri nel 2014.

Il team di regia e sceneggiatura, come sempre, non cambia. La Piramide di Fango è stato scritto da Andrea Camilleri, Francesco Bruni e Salvatore De Mola. Per la regia di Alberto Sironi.

Tutto inizia con il ritrovamento, in un cantiere, di un cadavere in canottiere e mutande. Il che suggerisce al Commissario che l’uomo è stato ucciso mentre dormiva. Portandolo alla logica deduzione che dovesse vivere nelle vicinanze.

Mettendosi alla ricerca della casa del malcapitato insieme a Fazio i due riescono a trovare sia l’abitazione dell’uomo che la sua identità. Si tratta di Gerardo Nicotra, contabile della ditta che lavora nel cantiere dove si trova il suo cadavere.

L’uomo era postato con una donna tedesca, Inge, ma lei sembra sparita. Come se non bastasse, durante le indagini Lucia Gambardella contatta il commissario. La donna, che da tempo combatte contro gli appalti truccati a Vigata, informa Montalbano che il suo informatore è in pericolo. Qualcuno l’ha quasi ucciso. Il tentato omicidio sarebbe avvenuto perchè l’uomo voleva denunciare un giro di malaffare e corruzione nelle ditte edili della zona.

Montalbano promette di tenere al sicuro l’uomo, Saverio Piscopo, e continua le indagini. Ormai persuaso che i due casi siano collegati. Come ovviamente sarà, il che si rivelerà allo stesso tempo molto più complicato e molto più semplice.

Riassunto episodi: L’Età del Dubbio e La Luna di Carta

Nella precedente puntata del Commissario Montalbano, andata in onda lunedì 20 maggio 2019, era La Luna di Carta. L’episodio ha al centro la morte di Angelo Pardo, un informatore scientifico, trovato con i pantaloni abbassati e un colpo di pistola in fronte. Le indagini continuano con la scoperta che Angelo era un medico radiato dall’albo perché invischiato con traffico di droga.

L’episodio precedente, invece, era L’Età del Dubbio. Episodio incentrato, oltre che su un omicidio, sulle preoccupazione del momento. L’amore e la morte, temi che la serie affronta ogni giorno nella sua vita.

Google+
© Riproduzione Riservata