• Google+
  • Commenta
23 Luglio 2019

Serge Voronoff: storia, biografia, mappa concettuale e analisi del testo

Foto per capire chi era Serge Voronoff
Foto per capire chi era Serge Voronoff

Foto per capire chi era Serge Voronoff

Ecco chi era Serge Voronoff: storia e trama della sua vita, analisi dei suoi esperimenti, approfondimenti e mappa concettuale in PDF.

Chirurgo e sessuologo russo che ha ottenuto la gloria grazie alle diverse esperienze di innesti chirurgici.

Egli, riprendendo gli esperimenti di endocrinologia dell’austriaco Eugen Steinach, è famoso per il suo metodo di ringiovanimento maschile. Quest’ultimo consisteva nell’innesto di testicoli di scimmia. In suo onore viene addirittura coniato il termine voronofizzare, ossia virilizzare.

Serge Voronoff è nato il 10 luglio 1866 a Voronež, in Russia. A 13 anni si iscrive in un istituto umanistico, dove si fa notare per la sua spiccata intelligenza. In quel periodo la Russia era turbata dall’assassinio dello Zar Alessandro II (1° marzo 1881) e da un crescente antisemitismo.

In quanto ebreo, il suo avvenire si fa incerto: è inoltre condannato a 15 giorni di galera per lettura di materiale illegale.

Leggi il seguente articolo per scoprire chi era Serge Voronoff: storia e trama della sua vita e analisi dei suoi esperimenti: scarica gratis la mappa concettuale e gli approfondimenti.

Chi era Serge Voronoff: storia, trama e analisi del testo per compiti a scuola – scarica PDF

Nel 1885 si trasferisce a Parigi dove si iscrive alla facoltà di medicina: qui diviene assistente del chirurgo Jules-Émile Péan.

Nel 1895 viene neutralizzato francese e l’anno successivo parte per l’Egitto, dove resta per 14 anni.

Qui organizza il primo congresso egiziano di medicina (1902) e fonda la rivista La presse medicale d’Egypte.

Nel 1910 abbandona il Cairo e torna a Marsiglia: qui si esercita nella clinica Sainte-Marguerite con esperimenti su animali.

Dopo la morte della seconda moglie inizia a praticare una serie di impianti di testicoli di scimpanzé sugli uomini.

Nel 1913 affronta il caso di Jean G., affetto da cretinismo: convinto che il cervello del suo cliente non sia normale, afferma che questo non avrebbe potuto funzionare bene in quanto non vi era presente l’ormone della ghiandola tiroide. Decide allora di innestargli le ghiandole prelevate da uno scimpanzé: l’operazione, effettuata da una équipe di 19 medici, si conclude con successo.

Nel 1939 si reca negli Stati Uniti e rientra in Europa solo dopo la fine della guerra. Serge Voronoff è morto a Losanna il 3 settembre 1951, a 85 anni.

Riassunto breve e analisi dell’operato di Voronoff

Serge era convinto che, impiantando il tessuto testicolare dei primati all’interno dello scroto umano, avrebbe trovavo l’elisir di eterna giovinezza. Alcuni sostengono che il chirurgo, per soddisfare la giovane moglie, abbia sperimentato per primo il trapianto.

Vi è inoltre la versione secondo la quale dietro l’esperimento vi fosse una cura contro le cellule del cancro. Seppur non portò all’esito sperato, tale esperimento lo rese sicuramente celebre. Animalista per niente convinto, i suoi scimpanzé provenivano dall’Africa per poi essere rinchiusi in gabbie d’acciaio.

Secondo alcuni, i suoi trapianti sono alla base della trasmissione dell’AIDS dalla scimmia all’uomo.

C’è chi invece parla della creazione di un ibrido: un uomo scimmia che ancora oggi corre nei giardini di Villa Grimaldi. Ha ottenuto il suo successo negli anni tra la Prima guerra mondiale e la Seconda guerra mondiale.

E a partire dagli anni Trenta, e fino alla sua morte, ben 500 pazienti si sono sottoposti al trattamento ringiovanente.

Mappa concettuale di Serge Voronoff per esami a scuola

Mappa Concettuale Serge Voronoff

Google+
© Riproduzione Riservata