• Google+
  • Commenta
1 Novembre 2019

Room: trama, recensione, scheda tecnica, cast e trailer del film

Locandina Room
Locandina Room

Locandina Room

Ecco di cosa parla Room, film diretto da Lenny Abrahamson con Brie Larson e Jacob Trambley: trama, recensione, cast e trailer.

La pellicola di genere drammatico diretta dal regista irlandese concentra i propri eventi su di una stanza da cui trae origine il titolo. Protagonisti una madre e suo figlio, Joy interpretata dall’attrice Brie Larson (“Captain Marvel“), e Jack il cui attore è un giovanissimo Jacob Trambley.

I due vivono all’interno di una camera in cui ha luogo gran parte del film. Joy cerca inizialmente di creare un mondo altro agli occhi del figlio, non potendo uscire da quel posto. Il piccolo Jack dalla sua crede ma non del tutto a ciò che gli viene raccontato.

Una storia particolare in cui si annidano angosce e paure legate ad una realtà difficile fatta di soprusi e violenze nascoste e poi svelate.

Un dramma che Abrahamson conduce alla perfezione giocando sul filo sottile che separa la realtà dall’immaginazione.

Room è stato candidato a quattro premi Oscar ottenendone uno vinto come miglior attrice protagonista da Brie Larson.

Di cosa parla il fim Locandina Room di Lenny Abrahamson: trama e recensione

Room è una narrazione nuda e cruda che attraversa la realtà ed i suoi lati più drammatici e oscuri camuffandoli con un gioco di pura immaginazione. Questa la linea guida che segue il regista irlandese per il suo prodotto cinematografico.

Joy “Ma” Newsome, è una giovane madre di un bambino di 5 anni, Jack, tirato su forzatamente all’interno di una stanza chiusa a chiave con un codice di sicurezza. Una dimensione avulsa, quella in cui vivono i due, rispetto a quella reale in cui si svolge la vita quotidiana. Rimasta incinta in seguito ad un abuso, la protagonista interpretata da Brie Larson, cerca di crescere il figlio tenendolo all’oscuro di violenze e maltrattamenti subiti da un certo Old Nick.

Giunto al suo quinto compleanno, il piccolo Jack inizia a fare domande sempre più incalzanti riguardanti la realtà esistente al di fuori di quella camera. Joy inizialmente usa l’immaginazione facendo credere al figlio che la vita vera è quella della tv mentre ciò che ne sta fuori è parte del cosmo.

Ben presto però non sapendo più come gestire la situazione la giovane madre decide di raccontare la verità descrivendo al bambino il mondo esterno. Stanca della condizione vissuta fino a quel momento Joy elabora un piano di fuga con Jack. Avvolgendo quest ultimo in un tappeto, la madre dice al figlio di fingersi morto per ingannare chi li tiene prigionieri. La strategia funziona e i rapitori nell’intento di sbarazzarsi del corpo del bambino (in realtà vivo) se lo fanno scappare.

Jack riesce ad attirare l’attenzione di un passante che chiama la polizia, la quale giunta all’accampamento dove venivano custoditi Joy e suo figlio libera anche la donna. L’adattamento difficile nel mondo reale del ragazzo spinge Joy a farsi carico della situazione negativa del figlio fino a tentare il suicidio.

Come finisce il dramma di Lenny Abrahamson

Tutto questo porta il ragazzo a crescere in fretta e capire velocemente che la realtà è ben diversa da quello che aveva pensato. Jack ritornato insieme alla madre, che aveva seguito una riabilitazione, si reca per un’ultima volta nel posto che “li aveva ospitati” per 5 anni.

Giunto nella stanza il bambino riconosce tutti gli oggetti che erano diventati parte di sè per lungo tempo. Salutandoli uno dopo l’altro ne prende le distanze, facendo intuire che il solo modo per non farsi segnare dalla crudeltà della vita è quello di guardare avanti.

Un finale sicuramente sbalorditivo, quello del film di Abrahamson, che offre una visione inedita della vita vista attraverso gli occhi di un bambino. Non la classica realtà che emerge da uno sguardo innocente, ma una presa di coscienza matura per un giovane di soli 5 anni. Un mix d’indifferenza e distacco che Jack usa per superare un ostacolo drammatico come quello vissuto con la madre per tanto tempo.

Scheda tecnica del film Room e trailer ufficiale in HD

Scheda tecnica
Il giorno del compleanno però, la mamma sorprende il bambino con una rivelazione sconcertante: c'è un mondo al di là della porta blindata di cui non conoscono il codice, fatto di cose e persone reali, e loro devono uscire da lì e devono ad ogni costo tornare a casa, quella vera.
TitoloRoom
Durata118'
Generedrammatico
CastBrie Larson, Jacob Tremblay
RegiaLenny Abrahamson
Anno di prod.2015
Google+
© Riproduzione Riservata