• Google+
  • Commenta
11 Dicembre 2019

Smokin’ Aces: trama, recensione, cast e trailer del film

Locandina Smokin' Aces
Locandina Smokin' Aces

Locandina Smokin’ Aces

Ecco di cosa tratta il film Smokin’ Aces, diretto da Joe Carnahan, con Ryan Reynolds ed Andy Garcia: trama, recensione, scheda tecnica, cast e trailer.

La pellicola in questione si basa sulla storia di un illusionista che viene coinvolto in un gioco di potere tra FBI e mafia. Il protagonista, Buddy “Aces” Israel, è un intrattenitore che è all’oscuro del legame che ha la propria attività con i clan mafiosi.

Quest ultimo si ritroverà nel mezzo di uno scontro tra il bureau, che vuole proteggerlo, e i malviventi che ne reclamano la testa.

Il cast di Smokin’ Aces annovera numerosi attori importanti tra le sue fila: fra questi spiccano Ryan Reynolds (“Deadpool”), Andy Garcia, Ray Liotta, Ben Affleck e Chris Pine. Tante personalità carismatiche, dunque, riunite sul set dal regista americano per dar vita a qualcosa di particolare.

Il risultato è un action dove proiettili e sangue diventano oggetto di annientamento reciproco nel gioco delle parti tra FBI e Cosa Nostra. Le sfumature in stile Tarantiniano che arricchiscono le scene rendono tale prodotto cinematografico un perfetto connubio di leggerezza e cruenza.

Trama e recensione di Smokin’ Aces di Joe Carnahan con Ryan Reynolds

Dopo aver sviscerato cast e storyline del lavoro di Carnahan, ora ci spostiamo lungo l’asse narrativo per esplorare trama e recensione di Smokin’ Aces. Prima di farlo, però, è opportuno sottolineare come un gruppo così variegato di interpreti di prestigio si sia visto solo raramente in uno stesso film. Dirigere sul set una mole simile di attori è cosa non da poco per un regista, poichè spesso si rischia l’annullamento di alcune personalità.

Il protagonista del racconto filmico in questione è Buddy “Aces” Israel, un illusionista che lavora a Las Vegas in un club di gestione mafiosa. All’oscuro di ciò che si nasconde dietro la propria attività, quest ultimo diventa ben presto oggetto di contesa tra FBI e clan mafiosi. Il bureau vuole tutelare l’incolumità di Buddy per spingerlo a confessare contro i malviventi. Dal canto loro, i mafiosi vogliono riscuotere la taglia messa sulla testa dell’intrattenitore per soddisfare la richiesta del boss Primo Sparazza.

Inizia così un gioco cruento fatto di sparatorie ed uccisioni che si susseguono lungo tutto l’arco narrativo. Lo scontro tra le parti vede morire uno dopo l’altro sia i vari componenti dell’FBI che quelli della mafia. Una situazione di parità che s’interrompe nel momento in cui entrambe le fazioni raggiungono un hotel del Nevada. Qui avviene la resa dei conti finale.

Il finale dell’action movie in stile tarantiniano di Carnahan

Raggiunto l’hotel Nomad in Nevada, il bureau capeggiato dall’agente Messner (Ryan Reynolds) e i killer mafiosi (Chris Pine, Kevin Durand etc.) si affrontano in un faccia a faccia definitivo. Dalla sparatoria che ne segue ne escono vivi solo il poliziotto e Buddy, anche se in pessime condizioni.

Israel viene così condotto in ospedale e Messner allontanato dal caso per non aver esguito gli ordini. Tuttavia l’agente dell’FBI riesce comunque a scoprire la verità nascosta dietro l’intera operazione. Dopo aver saputo dell’implicazione del bureau con Cosa Nostra, Messner si reca nell’ospedale dove si trovano sia Buddy che il boss Sparazza. Questi, in realtà, si rivela essere un agente sotto copertura in attesa del trapianto del cuore di Aces. Il rapporto di parentela che emerge tra i due, infatti, rende l’operazione possibile al fine di una compatibilità necessaria. Smascherate quindi le intenzioni che si celavano dietro l’interesse della mafia e dell’FBI, l’agente mette in atto un piano sorprendente. Staccando la spina sia a Buddy che al boss, Messner li fa morire entrambi per poi attendere impassibile l’arrivo delle autorità.

Un racconto davvero unico, quello dell’allievo del compianto Tony Scott, non solo per il modo con cui sviluppa la storia ma anche per la sua originalità. Mischiare azione e comicità ai limiti del cinismo, risulta una strategia vincente per veicolare la narrazione. Con un richiamo nemmeno tanto velato a Quentin Tarantino, il regista realizza, quindi, un piccolo capolavoro ma di grande effetto.

Scheda tecnica del film Smokin’ Aces e trailer ufficiale HD

Scheda tecnica
FBI e Cosa Nostra si affrontano in una sequela di sparatorie ed uccisioni per la contesa di un illusionista/pentito della mafia, Buddy "Aces" Israel. Un cast stellare dà corpo alle due fazioni rivali guidate sul set dal regista Joe Carnahan.
TitoloSmokin' Aces
Durata100'
Genereazione
CastRyan Reynolds, Ray Liotta, Andy Garcia, Chris Pine, Kevin Durand, Alicia Keys, Ben Affleck
RegiaJoe Carnahan
Anno di prod.2006
Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy