• Google+
  • Commenta
27 Febbraio 2020

A spasso con Bob: trama, recensione, cast e trailer del film

Locandina A spasso con Bob
Locandina A spasso con Bob

Locandina A spasso con Bob

Ecco di cosa parla il film A spasso con Bob, diretto da Roger Spottiswoode, con Luke Treadaway: trama, recensione, scheda tecnica, cast completo e trailer.

La pellicola comedy, tratta dal libro biografico di James Bowen “Il mondo secondo Bob”, riadatta cinematograficamente le vicende legate ad un ex tossicodipendente ed il suo gatto.

Attraverso lo strano legame che unisce l’uomo all’animale, si sviluppa una storia di fedeltà e miglioramento personale. James, infatti, grazie alla compagnia del gatto di strada, riesce ad uscire dalla dipendenza e diventare così una persona migliore.

Il cast del film A spasso con Bob conta su attori quali Luke Treadaway, Ruta Gedmintas, Joanne Froggatt, Anthony Head, Caroline Goodall. La tematica principale è sicuramente quella della purezza del rapporto uomo-animale.

Esso basandosi su di un affetto incondizionato, fa intuire quanto i legami di questo tipo possano essere forti, più di quelli tra gli individui. La fedeltà che solo gli animali sono in grado di esprimere diventa dunque metafora d’amore esclusivo.

Trama e recensione del film A spasso con Bob di Roger Spottiswoode con Luke Treadaway

Avendo analizzato cast completo e tematiche principali dell’adattamento cinematografico di Roger Spottiswoode, esaminiamo ora trama e recensione del film A spasso con Bob. Al centro della storia vi è un ragazzo di nome James, ex tossicodipendente in riabilitazione. Quest ultimo cerca di mantenersi come artista di strada, ed è proprio la strada a fargli dono di un essere speciale: un gatto randagio di nome Bob.

La vita di James è fatta di difficoltà personali dalle quali cerca di tirarsi fuori grazie anche all’aiuto dell’amico Val. Questi, trovandogli un appartamento in cui vivere, lo accompagna nel percorso duro della disintossicazione. Un giorno mentre il protagonista è in vasca da bagno vede comparire sulla finestra un gatto dal pelo rosso. Deciso a riaffidarlo al suo legittimo padrone, James non riesce però in tale tentativo e così decide dopo un po’ di tenerselo. Bob diventa dunque una piacevole compagnia per il ragazzo, ma allo stesso tempo anche un impegno. Scoprendo in una circostanza una ferita purulenta del gatto, su consiglio della vicina Betty, il protagonista opta per la castrazione dell’animale.

Tale situazione (unitamente ad un inizio di relazione con la vicina Betty), distoglie però James da uno dei suoi consuetudinari appuntamenti con Val per la riabilitazione, cosa che spazientisce e non poco l’amico. Nonostante l’operazione, Bob, intanto, continua a mostrarsi vivace e a seguire il ragazzo ovunque, catturando l’attenzione dei passanti. Questa cosa si rivela proficua per le performance di strada dell’artista che dunque ne beneficia. Una sera, però, rientrando a casa il protagonista trova a terra in fin di vita il suo migliore amico Baz, in stato di overdose.

Il finale dell’adattamento cinematografico di Roger Spottiswoode

L’intervento di James per salvare la vita all’amico non risulta essere sufficiente poichè Baz dopo poco muore in ospedale. La notizia sconvolge anche Betty, interessata in passato da vicino dal caso di droga del fratello. Tale riminiscenza spinge la ragazza ad allontanarsi dal protagonista, che sconfortato entra in un tunnel autodistruttivo (che lo porta anche ad una rissa davanti agli occhi di molte persone).

Anche questa volta, però, la compagnia del gatto Bob è fondamentale per dare a James la spinta giusta a rialzarsi e ricominciare. Tuttavia un giorno una signora intenzionata ad acquistare l’animale di James lo coinvolge in una discussione che gli fa perdere di vista Bob. Trascorse diverse giornate senza il suo fedele amico, il ragazzo si sente devastato dalla sensazione di vuoto. Questo fino a che il gatto non ricompare nella vita del protagonista permettendogli di recuperare il sorriso e intraprendere un nuovo cammino.

La nuova avventura vede i due, nell’epilogo del film, impegnati con una scrittrice interessata alla loro storia per farne un romanzo. Un dramma  di carattere biografico dal forte riscontro emotivo, quello del regista, che evidenzia con forza l’importanza del legame uomo-animale. Sottolineandone fedeltà e amore reciproco, Spottiswoode realizza una parentesi filmica su una realtà molto bella come quella che unisce i due protagonisti. Pellicola e vita vera si fondono traendo spunto dal racconto personale di James Bowen.

Scheda tecnica del film A spasso con Bob e trailer ufficiale HD

Scheda tecnica
Al centro della storia vi è un ragazzo di nome James, ex tossicodipendente in riabilitazione ed artista di strada incontra sul suo cammino un gatto randagio, Bob, la cui compagnia gli stravolgerà completamente la vita. Tratto dal romanzo "Il mondo secondo Bob" di James Bowen.
TitoloA spasso con Bob
Durata103'
Generedramma biografico
CastLuke Treadaway, Ruta Gedmintas, Joanne Froggatt, Anthony Head, Caroline Goodall
RegiaRoger Spottiswoode
Anno di prod.2017
Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy