Seggiolini anti abbandono omologati: quali sono e quale comprare

Carmela Sansone 18 Febbraio 2020

Consigli per scegliere i seggiolini anti abbandono omologati: quali sono, quale comprare in base al prezzo e alle caratteristiche,  per non incorrere in multe e sanzioni.

Cybex Gold Sirona S, chicco Oasys i-Size, Chicco AroundU sono sicuramente tra questi. La normativa del 23 ottobre 2019 ha stabilito l’uso obbligatorio dei dispositivi anti abbandono, onde evitare spiacevoli incidenti, che sono stati già numerosi. Le multe, però, sono state sospese fino al 7 marzo, che, ormai è alle porte. E’ necessario, dunque, capire quali sono i seggiolini anti abbandono omologati migliori, quale comprare e quanto costano.

Innanzitutto, va precisato che la legge definisce anche le caratteristiche del dispositivo e le funzioni indispensabili. Questo, infatti, deve segnalare l’abbandono / dimenticanza di un bambino al di sotto dei 4 anni, mediante l’attivazione di segnali acustici o visivi.

Deve attivarsi automaticamente ad ogni utilizzo, senza azioni da parte del conducente. Se alimentato a batteria, deve essere in grado di comunicare attraverso suoni o colori, ben percepibili, che l’energia sta per terminare.

Il dispositivo anti abbandono deve, poi, essere dotato di un sistema di comunicazione automatico per l’invio di messaggi o chiamate verso più dispositivi. Infine, non deve assolutamente alterare le caratteristiche strutturali del seggiolino. Di fronte a queste linee guida, le aziende si sono mosse a lanciare vari modelli, da installare e configurare con il veicolo e con il seggiolino. Altre, invece, come Chicco e Cybex, hanno prodotto, con un costo ovviamente più alto, direttamente dei seggiolini con dispositivi anti abbandono omlogati e integrati. Vediamo quali sono e quali comprare in base alle proprie esigenze, per non incorrere in sanzioni.

Quali sono i seggiolini anti abbandono omologati e come scegliere per le proprie esigenze

Di fronte ai numerosi incidenti di bimbi dimenticati in auto, è opportuno capire bene quali sono i seggiolini anti abbandono omologati e come scegliere per le proprie esigenze. Uno dei migliori è il Cybex Gold Sirona S, che non è certamente economico e costa 460 euro. Ha la clip SensorSafe che trasmette un messaggio di allarme allo smartphone in situazioni di pericolo. Il sensore rivela se la clip di chiusura è aperta e lo comunica con un suono. Misura la temperatura interna dell’auto, lanciando dei segnali se questa sale o scende troppo. Assicura che il piccolo non sia lasciato solo nell’abitacolo: se chi guida si allontana, l’app invia un avviso per ricordare che bisogna portare fuori il piccolo. Ultima chicca: avvisa quando è necessario fare una pausa alla guida, perchè i viaggi lunghi non sono raccomandati.

Lo stesso SensorSafe è presente su altri seggiolini con dispositivi anti abbandono omologati inclusi, che hanno, però, prezzi diversi. Tra questi il Cybex Gold Pallas S Fix, in offerta su Amazon a 230 euro. Può essere usato per bambini dai 9 mesi ai 12 anni e si adatta alle diverse esigenze. Ha il poggiatesta reclinabile e ha il sistema di sicurezza LSP, in caso di impatti laterali.

Anche la Chicco si è messa al lavoro per un seggiolino, con il DAA integrato. Uno dei migliori modelli è il Chicco Oasys i-Size, per bambini dai 40 ai 78 cm. Il prezzo ufficiale è sui 250 euro. E’ adatto per piccoli fino ai 13 kg (più o meno sui 15 mesi) ed è realizzato con il sistema Isofix. Si installa facilmente e velocemente e garantisce comodità per i neonati e praticità per i genitori. Ha i sensori per viaggiare in totale sicurezza. Anche il Chicco AroundU ha il dispositivo integrato, ma costa 400 euro.

Quale seggiolino antiabbandono comprare: migliore o più economico

Per capire bene quale seggiolino anti abbandono comprare, vediamo il migliore e quello più economico. Uno dei migliori in commercio è, senza dubbio, il Cybex Silver Solution X-Fix. Costa 180 euro, ma è in offerta su Amazon a 133 euro. Può reggere i bambini dai 3 ai 12 anni, con sistemi di adattamento progressivo. Ha il sistema isofix, per garantire comodità estrema, oltre allo schienale regolabile e il poggia testa reclinabile, con 11 altezze differenti. Ha tutte recensioni positive: è facile da installare e rivestito di fodere e tessuti ottimi, con un’imbottitura morbida e un design elegante.

Un altro seggiolino con dispositivo anti abbandono integrato molto economico è il Chicco Oasys 0+ UP. Costa sui 150 euro sul sito ufficiale. E’ adatto per il trasporto dei piccoli a bordo, dalla nascita, fino ai 13 kg. Rispetta a pieno la normativa e s’installa facilmente. Offre comfort e sicurezza e sfrutta il sistema Bebè care, con sensori integrati che lancia subito un allarme in caso di dimenticanza, per essere sempre tranquilli. La base permette di fissarlo con le cinture di sicurezza velocemente. Ha un cuscino mini-riduttore, che si usa fino ai 6 kg del bambino, per dargli la corretta postura durante i primi viaggi in auto. Ha sei varianti di colore: Beige, Blue Passion, Pearl, India Ink, Red Passion e Elegance.

Elenco seggiolini anti abbandono omologati e prezzi

Elenco seggiolini anti abbandono omologati, con i relativi prezzi:

  • Cybex Gold Sirona S: 460 euro.
  • Cybex Gold Pallas S Fix: 230 euro
  • Chicco Oasys i-Size: 250 euro
  • Chicco AroundU: 400 euro.
  • Cybex Silver Solution X-Fix: 180 euro (in offerta su Amazon 133 euro)
  • Chicco Oasys 0+ UP: 150 euro
© Riproduzione Riservata
avatar Carmela Sansone Laureata con lode in Lettere moderne e Filologia moderna presso l'Università degli studi di Salerno. Sono appassionata di letteratura, storia e giornalismo e molto dedita alla lettura. Mi piacciono le opere tradizionali della letteratura italiana, ma non rifuggo dai grandi classici (e non) del canone straniero. Sono un'aspirante docente, ma protendo anche verso il mondo delle Risorse Umane, da cui sono molto affascinata e in cui mi piacerebbe fare qualche esperienza. Sono molto creativa, ottimista e ligia ai miei doveri, ma non sopporto la slealtà e le omissioni. Tra le mie passioni, sicuramente rientra la tecnologia, ecco perché amo trattare di questa tematica all'interno dei miei articoli: tutto ciò che è progresso e avanguardia ben fatta mi attira. Allo stesso modo, sono appassionata di cucina ed è perciò che, nei miei scritti, amo affrontare le sfumature del settore, gli abbinamenti possibili e quelli più insoliti, ma anche vini, dessert e golosità di ogni genere. Ultima nota: amo i bambini, l'essenza sana di questo mondo, cui sono molto legata. Leggi tutto