Calendario scolastico 2020-21 Toscana in PDF: vacanze e festività

Carmela Sansone 28 Agosto 2020

Nuovo calendario scolastico 2020-21 della regione Toscana in PDF per la scuola dell'infanzia, primaria, secondaria: giorni vacanze natalizie, pasquali, ponti e festività.

Tutte le novità MIUR su quando rimarranno chiuse le scuole in Toscana per il prossimo anno scolastico, a quali ponti aderisce, le date delle vacanze estive, natalizie, pasquali, di apertura e chiusura: vediamo quali sono i giorni, con il pdf da stampare.

Dunque, dopo una pausa forzata iniziata a marzo, in cui si è ricorsi alla dad per tentare di mantenere la continuità didattica, è tempo di tornare tra i banchi. I dubbi, in merito, purtoppo sono ancora tanti, nonostante manchi veramente poco al suono della campanella. Intanto, le regioni si sono affrettate ad elaborare e pubblicare i rispettivi calendari scolastici, per indicare i giorni di chiusura e di apertura. In particolare, tutte le scuole della regione Toscana apriranno i battenti martedì 15 settembre 2020. La circolar regionale, pubblicata a marzo, precisa che l’inizio può essere anticipato, a scelta delle singole scuole, solo per condurre attività di alternanza scuola-lavoro.

Il termine delle lezioni, invece, è fissato al 10 giugno 2021. In questo lungo intervallo, saranno, come sempre, concesse vacanze, ponti e festività in occasioni di feste nazionali obbligatorie e locali, come quelle del santo patrono. Vediamo, allora, nel dettaglio il calendario scolastico Toscana 2020-21 in pdf, da scaricare e stampare: quali sono i giorni di chiusura, di ponte e festività, e le date delle vacanza estive, natalizie e pasquali per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria.

Calendario scolastico 2020-21 regione Toscana in PDF da stampare: vacanze, festività e ponti

Il calendario scolastico Toscana 2020/21, in formato pdf, è da scaricare, stampare e appendere comodamente a casa. La circolare che disciplina la ripresa delle lezioni risale a marzo 2020, in cui le idee erano già chiare: è compito di un paese civile garantire il diritto allo studio e permettere ai ragazzi di tornare in classe. Lungi da ogni giudizio a priori di come andrà la riapertura, appare chiaro che non sarà facile tornare in aula nelle giuste condizioni, ma le premesse sembrano essere quelle giuste.

La Toscana, come anticipato, aprirà i battenti delle aule martedì 15 settembre 2020. Le scuole dell’infanzia possono decidere di anticipare la riapertura assecondando le proprie esigenze. Per tutti gli altri ordini di scuola, la riapertura è fissata al 15, ad eccezione della secondaria di II grado che potrebbe iniziare prima, ma solo con le attività di alternanza scuola-lavoro. Le lezioni, invece, termineranno il giorno giovedì 10 giugno 2021. Potrebbero, però, terminare più tardi per le classi che dovranno sostenere gli esami e per le classi che svolgono percorsi formativi modulari per adulti. Ancora, potrebbero terminare oltre il 10 giugno per chi è impegnato in progetti finalizzati all’educazione degli adulti secondo quantoprevisto dalla normativa vigente e per chi segue attività formative integrate tra istruzione e formazione professionale.

I giorni di frequenza, in tutto, dovrebbero essere non meno di 200. La regione ha stabilito di avere almeno almeno 205 giorni complessivi di attività didattica (204 nel caso che il Santo Patrono cada nel periodo 15settembre-10 giugno). Ovviamente, le singole scuole possono adattare il calendario in base alle esigenze contingenti, progettando eventuali recuperi a posteriori.

Vacanze scolastiche regione Toscana anno 2020-2021

Ma quali sono i giorni di vacanza scolastiche natalizie, estive e pasquali secondo il calendaio della regione Toscana per l’anno scolastico 2020-21? Le vacanze estive avranno inizio il 10 giugno 2021, e finiranno a settembre 2021. I bimbi dell’infanzia, però, inizieranno la loro pausa estiva il 30 giugno 2021. Le vacanze natalizie, invece, inizieranno il 23 dicembre e dureranno fino al 6 gennaio. Il rientro è previsto per giovedì 7 gennaio 2021.

Le vacanze di Pasqua, invece, avranno inizio il 1 aprile e termineranno il 6 aprile. La ripresa delle lezioni ci sarà il 7 aprile 2021. Secondo il calendario pubblicato dal MIUR, la festa della Toscana, il 30 novembre, non è una data di sospensione dell’attività didattica, quindi si farà lezione normalmente. Ogni scuola, comunque, potrà dedicare uno spazio tematico all’evento.

Ponti e festività del calendario scolastico 2020-21 in Toscana

Mentre le operazioni preliminari per la riapertura in sicurezza sono già iniziate, nel calendario scolastico Toscana 2020-21 sono stati già indicati ponti eventuali e tutte le festività concesse ai ragazzi. Per quel che riguarda le festitività, oltre alle domeniche rientra la festa di tutti i santi il 1 novembre. Ancora, stop previsto per l’8 dicembre, Immacolata Concezione e per il 25 dicembre, Santo Natale. Pausa anche il 26 dicembre, Santo Stefano e il 1 gennaio, Capodanno. Come anticipato, anche il 6 gennaio, per l’Epifania, la scuola rimarrà chiusa.

Inclusa, ovviamente, anche la Santa Pasqua e il Lunedì dell’Angelo. Fermo anche per il 25 aprile, Festa della Liberazione e il 1 maggio, Festa del Lavoro. Chiudono la carrellata il 2 giugno, Festa nazionale della Repubblica e la festa del Patrono, dove prevista dalla scuola. Per quanto riguarda i ponti, la regione non è stata molto generosa, e non è previsto nessuno. Molte festività, infatti, cadono già di sabato o domenica. Qui il pdf completo.

© Riproduzione Riservata
avatar Carmela Sansone Laureata con lode in Lettere moderne e Filologia moderna presso l'Università degli studi di Salerno. Sono appassionata di letteratura, storia e giornalismo e molto dedita alla lettura. Mi piacciono le opere tradizionali della letteratura italiana, ma non rifuggo dai grandi classici (e non) del canone straniero. Sono un'aspirante docente, ma protendo anche verso il mondo delle Risorse Umane, da cui sono molto affascinata e in cui mi piacerebbe fare qualche esperienza. Sono molto creativa, ottimista e ligia ai miei doveri, ma non sopporto la slealtà e le omissioni. Tra le mie passioni, sicuramente rientra la tecnologia, ecco perché amo trattare di questa tematica all'interno dei miei articoli: tutto ciò che è progresso e avanguardia ben fatta mi attira. Allo stesso modo, sono appassionata di cucina ed è perciò che, nei miei scritti, amo affrontare le sfumature del settore, gli abbinamenti possibili e quelli più insoliti, ma anche vini, dessert e golosità di ogni genere. Ultima nota: amo i bambini, l'essenza sana di questo mondo, cui sono molto legata. Leggi tutto