Chi è Roberto Gualtieri: biografia, curriculum, laurea, età, moglie e figli

Valeria Montuori Merolla 8 Dicembre 2020

Storico e politico, chi è Roberto Gualtieri: biografia, curriculum, età origini, laurea, partito, moglie, figli e curiosità che pubblica sui suoi profili Facebook e Instagram.

Esperto di banche e finanza, è l’attuale presidente della commissione Affari economici del Parlamento europeo. La carica è stata promossa addirittura da Christine Lagarde, presidente della Bce che lo ha definito una benedizione.

È membro del ristretto gruppo parlamentare che si è occupato di Brexit.

E’ professore associato di storia contemporanea all’Università degli studi di Roma La Sapienza nonché vicedirettore della Fondazione Istituto Gramsci.

Si è cimentato nella stesura di numerosi libri, articoli e interventi in particolare sulla storia italiana e internazionale del XX secolo e sul processo di integrazione europea.

È ministro dell’Economia del Governo Conte 2, succedendo Giovanni Tria, del secondo governo Conte sostenuto dal Partito Democratico e dal Movimento 5 Stelle. I contatti politici di Roberto Gualtieri sono soprattutto in questi due schieramenti politici.

Collabora con diverse testate e in passato ha diretto il Rapporto annuale sull’integrazione europea, edito dal Mulino.

Dal 2009 al 2019 è deputato del Partito Democratico. Nel 2014 fino alla nomina a ministro è eletto nella Commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo. Sostituisce Paolo Gentiloni nel marzo del 2020 e viene eletto deputato nell’elezione suppletiva per il Collegio uninominale Lazio 1-01.

Nel 2016 il magazine Politico lo ha definito uno dei legislatori più efficienti dell’intero Parlamento e tra gli otto deputati più influenti del Parlamento europeo.

Lontano da gossip e programmi televisivi, è tra i parlamentari più autorevoli e rispettati, al punto che Vote Watch Europe lo ha posizionato al terzo posto tra i parlamentari europei più influenti della legislatura conclusasi a maggio. Anche per queste ragioni è influente nel governo.

Ma non vogliamo sapere del suo potere o peso politico nel suo partito, Roberto Gualtieri chi è, sarà suo curriculum e biografia a dircelo, con chi è sposato, chi sono i figli ed i suoi contatti.

Chi è Roberto Gualtieri: biografia, curriculum vitae, età, laurea, moglie e figli del ministro dell’economia

Per scrivere una biografia e sapere chi è Roberto Gualtieri, Facebook e Twitter e TikTok, come il suo CV, ci sono di aiuto per scoprire età, moglie, figlia, vita privata e titolo di studio del politico di origine romana.

È nato a Roma il 19 luglio 1966, sotto il segno zodiacale del Cancro. Oggi ha 54 anni. Capelli bianchi, fisico robusto. Porta gli occhiali.

Ha frequentato il Liceo classico Visconti nella capitale. Nel 1992 si laurea in Lettere e Filosofia presso l’Università La Sapienza con votazione 110 e lode. Nel 1997 consegue un dottorato di ricerca in Scienze storiche con una tesi su Commercio estero e sviluppo. La politica commerciale e valutaria italiana e l’integrazione europea alla Scuola Superiore di Studi Storici di San Marino.

Dal 2000 al 2012 è ricercatore in Storia Contemporanea presso l’Università di Roma La Sapienza. Dal 2012 è professore associato di Storia contemporanea all’Università Roma La Sapienza e vicedirettore della Fondazione Istituto Gramsci. Da dottorando a professore, è passato anche per la scuola di Massimo D’Alema, diventando membro del comitato di redazione di Italianieuropei.

Ha un legame molto forte col Brasile e la sinistra brasiliana. Parla portoghese e ha una passione per la musica bossanova.

È autore di molteplici libri, articoli e interventi sulla storia italiana e internazionale del XX secolo, soprattutto sul processo di integrazione europea e sulla ricostruzione della vicenda politica della democrazia post-bellica, con attenzione ai rapporti tra DC e PCI. Collabora con diverse testate e ha diretto il Rapporto annuale sull’integrazione europea.

Tra le curiosità, sappiamo che è un eccellente suonatore di chitarra. E’ stato il primo ministro ad iscriversi a Tok Tok. Parla inglese, portoghese, francese e tedesco.

Circa la sua vita privata, sappiamo che è sposato, non conosciamo il nome della moglie di Roberto Gualtieri, ma sappiamo che dal matrimonio hanno un figlio con cui con molta probabilità condivide la passione della chitarra.

Da storico Gualtieri a ministro dell’economia e delle finanze

Chi lo conosce lo associa alla carica di ministro dell’economia e delle finanze o al suo ruolo di storico, ma pochi sanno chi è Roberto Gualtieri politologo. Percorriamo la sua carriera.

Sin da giovane è stato membro della Federazione Giovanile Comunista Italiana. Nel 1985 prende il tesserino del PCI nel 1985.

Dal 2001 al 2006 è membro della segreteria romana dei Democratici di Sinistra. Ancora nel 2006 è uno dei tre relatori del convegno di Orvieto che ha determinato la nascita del nuovo partito.

Nel 2007 è eletto all’Assemblea nazionale del Partito Democratico. Dopo aver contribuito a redigere il Manifesto per il Partito democratico, nel 2008 entra a far parte della Direzione del Partito democratico, 

Nel 2009 è eletto deputato europeo per il PD nella Circoscrizione Italia centrale. Nello stesso anno è stato nominato titolare della Commissione per gli Affari Costituzionale. Successivamente anche della Commissione per gli Affari Esteri, della Sottocommissione per la Sicurezza e la Difesa e della Commissione per i Bilanci.

Nello stesso anno entra nel parlamento di Bruxelles, in un momento storico in cui l’Europa è investita dalla crisi finanziaria partita dalle banche di Wall Street.

Nel 2010 è membro del gruppo negoziale del Parlamento europeo per la creazione del servizio europeo per l’azione esterna e l’anno successivo per il Fiscal Compact.

Nel 2011 è  co-relatore del progetto di decisione del Consiglio europeo, che ha modificato l’articolo 136 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea relativamente al MES, meccanismo di stabilità per gli Stati membri la cui moneta è l’euro.

Alla fine del 2011 è membro della squadra che ha negoziato a nome del Parlamento europeo il Trattato sulla stabilità, sul Patto di bilancio europeo.

E’ nella media dei politici con incarichi come il suo, lo stipendio di Roberto Gualtieri guadagna circa 100mila euro, come dichiarazioni del 2018 attestano.

Attività politiche e riforme, chi è Roberto Gualtieri politico

Professionalmente, oltre che per il curriculum, Roberto Gualtieri chi è oggi, possiamo saperlo anche per i suoi interventi e attività politica nel PD e quindi nel governo Conte.

Dal 2011 è coordinatore nella Commissione Affari Costituzionali, nonché membro sostituto della Commissione Affari economici e monetari e membro titolare della Delegazione parlamentare per le relazioni con il Consiglio legislativo palestinese. È stato co-relatore sulla composizione del Parlamento europeo in vista delle elezioni del 2014.

Successivamente ha lavorato sullo sviluppo della politica di sicurezza e di difesa comune a seguito dell’entrata in vigore del trattato di Lisbona.

Ha la nomina di negoziatore “sherpa” del Parlamento europeo per la riforma dell’Unione economica e monetaria.

Nel 2013 è co-relatore sulla Relazione sui Problemi Costituzionali della Governance Multilivello nell’Unione Europea. Ha partecipato alla stesura del nuovo Trattato per l’Unione europea. Nel 2014 è eletto Presidente della Commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo. Nel 2016 diventa membro del Brexit Steering.

Dal 2014 al 2019 ha presieduto il Financial Assistance Working Group e il Banking Union Working Group (2015-2019).

Si ricandida alle elezioni europee del 2019 con il PD nella circoscrizione del Centro Italia. Ha fatto parte della commissione di 40 parlamentari, unico italiano, provenienti dalla diverse forze politiche.

Dopo le dimissioni di Gentiloni, avvenute il 26 gennaio 2020 è tra i candidati per l’elezione alla Camera dei deputati nelle elezioni suppletive a Roma, sostenuto dal centro-sinistra, dove viene eletto.

Il 5 settembre 2019 diventa ministro dell’Economia e delle Finanze nel governo Conte II, succedendo a Giovani Tria. Ha aderito alla Coalizione dei ministri finanziari per la lotta al cambiamento climatico.

Anagrafica Principale
Politico, storico, accademico, docente, Roberto Gualtieri è attualmente Ministro delle economie e delle finanze. Ha frequentato il Liceo classico Visconti nella capitale. Nel 1992 si laurea in Lettere e Filosofia presso l’Università La Sapienza con votazione 110 e lode.
Nome e CognomeRoberto Gualtieri
Data di nascita19/07/1966
Luogo di nascitaRoma
ProfessioneMinistro delle economie e delle finanze
Anagrafica Principale
Politico, storico, accademico, docente, Roberto Gualtieri è attualmente Ministro delle economie e delle finanze. Ha frequentato il Liceo classico Visconti nella capitale. Nel 1992 si laurea in Lettere e Filosofia presso l’Università La Sapienza con votazione 110 e lode.
Nome e CognomeRoberto Gualtieri
Data di nascita19/07/1966
Luogo di nascitaRoma
ProfessioneMinistro delle economie e delle finanze
© Riproduzione Riservata
avatar Valeria Montuori Merolla Mi chiamo Valeria, ho 24 anni e sono una napoletana che ha momentaneamente lasciato la sua terra per continuare gli studi.Sin da bambina ho sempre avuto predisposizione e passione per le materie umanistiche. Questo mi ha spinto a laurearmi in Lettere Moderne e proseguire gli studi in Editoria e Scrittura, una specialistica improntata sull’editoria e sul giornalismo.È proprio il senso di giustizia che penso di avere che mi fa essere decisa sul futuro: diventare giornalista. Leggi tutto