• Gnudi
  • Valorzi
  • Bruzzone
  • Casciello
  • Napolitani
  • Quaglia
  • di Geso
  • Buzzatti
  • Quarta
  • Crepet
  • Algeri
  • Romano
  • Bonanni
  • Cacciatore
  • Baietti
  • Ferrante
  • Gelisio
  • Miraglia
  • Scorza
  • Rinaldi
  • Boschetti
  • Alemanno
  • Ward
  • Catizone
  • Dalia
  • Chelini
  • Barnaba
  • Grassotti
  • Califano
  • De Luca
  • Romano
  • Bonetti
  • Coniglio
  • Santaniello
  • Meoli
  • Paleari
  • Falco
  • Rossetto
  • Andreotti
  • Cocchi
  • Tassone
  • Pasquino
  • Mazzone
  • Carfagna
  • Leone
  • Liguori
  • De Leo

Frasi dei Coma_Cose: citazioni canzoni famose e di Sanremo

Carolina Campanile 26 Gennaio 2021
C. C.
18/10/2021

Le più belle frasi dei Coma_Cose, citazioni canzoni famose e tratte dai brani di Sanremo: aforismi per capire chi sono Fausto Zanardelli e Francesca Mesiano.



Nonostante la band indie elettronica sia nata recentemente, vanta già collaborazioni importanti come Subsonica e Francesca Michielin.

Presenti ad una puntata del talk show E poi c’è Cattelan di Alessandro Cattelan, nel 2018 partecipano anche al Concerto del Primo Maggio.

Nel 2019 due canzoni famose del duo formato da Fausto Zanardelli e Francesca Mesiano, Mancarsi Post concerto, ricevono il disco d’oro dalla FIMI.

Insomma, il successo arriva pian piano, ma la band non dimentica le origini e i sacrifici, dei quali ci parlano attraverso i testi delle loro canzoni che ci dicono tanto del duo formato da Fausto Zanaredelli e Francesca Mesiano.

Tra i brani e canzoni famose, Mancarsi, Anima Lattina, Post Concerto, Granata, Aurora Sogna e molte altre dalla quali traggono spunto le più belle citazioni, aforismi e frasi dei Coma_Cose.

Frasi dei Coma_Cose di canzoni famose per capire chi sono Fausto Zanardelli e Francesca Mesiano

Nei loro brani parlano della vita e dell’amore, e brani sulla solitudine come quelli presenti nell’Ep Due recentemente presentato. 

Ecco perché dalle canzoni dei Coma_Cose, frasi e citazioni, contengono il loto pensiero più intimo, ecco le più belle tratte dai loro concerti e dai brani che hanno cantato a Sanremo.

  • E i bicchieri abbandonati sanno come ci si sente ad essere diamanti invisibili alla gente. – Post-concerto
  • Cani sciolti come orologi di Dalì, non ci tieni in catene: Houdini, perché abbiamo martelli ed incudini. – Nudo integrale
  • Quanta paura di essere diversi, ma quanta noia ad essere perfetti. – Granata
  • La luna è bianca e tu mi fai da prisma, colorami una vita più leggera. – Mancarsi
  • Ho qui nel cuore una ferita e non so ricomporla, che non mi basta neanche l’ago e filo di Cadorna. – Beach boys distorti
  • Cosa abbiamo preso non so, in questa notte lunatica; per affrontare la rabbia bisogna avere una tattica. – Via Gola
  • Sabato non si incomincia quasi mai una rivoluzione, e soprattutto in due. – A lametta
  • Qui nella mia città c’è un astronave fascista, una sala da ballo […] dove chi si saluta balla l’ultimo tango. – Guerre fredde
  • E ho fatto le cose peggiori, a quella bambina che ride sopra la credenza dei miei genitori. – La rabbia
  • Questo mondo a volte, sai, è feroce, vuole parcheggiarti dentro un garage. Ecco perché io con te guido veloce, tutta una salita, su, fino all’apice. – Anima lattina
  • Vieni a vivere nella mia testa, sopra ad una duna gigantesca. – Deserto
  • E tu mi hai detto “sarebbe salutare, una volta nella vita, urlare a chi ci ha fatto male”. – Pakistan
  • Che per fortuna si fa ancora festa, quando la guardo sento l’aria fresca. – French fries

Citazioni Coma Cose di canzoni del Festival di Sanremo



Nelle loro canzoni parlano di stati d’animo condivisi da molti, rabbia, voglia di rivalsa ma anche amore. Oltre che dai brani famosi ci sono tante frasi dei Coma_Cose, tratte dalle canzoni di Sanremo, citazioni e aforismi da condividere e utilizzare come descrizione alle foto Instagram e Facebook.

  • Ricorda questa notti, siamo come lentiggini impermeabili alla pioggia ed alle lacrime. – Anima lattina
  • Abbiamo occhi diversi, ma uguali. – Post concerto
  • Guarda lo specchi, chi ci è riflesso: due occhi persi come gli amici, come un bel ricordo. – Guerre fredde
  • La solitudine costa fatica, mi salvi sul telefono e mai nella vita. – Mariachidi
  • Abbiamo occhi freddi come il ghiaccio, che l’inverno ci buttiamo il sale per non rischiare cadute. – Squali
  • Ho bisogno di una valvola di sfogo come quello dei braccioli da bambino al mare, ci soffiavo dentro l’anima e a quanto pare la mia anima mi ha impedito di affogare. – S. Sebastiano
  • Comunque vada l’inizio, alla fine saremo solo io e te, con i nostri mostri e sentimenti. – Intro
  • Lei si tagliava i capelli così corti che quasi le vedevi i pensieri, e ti assicuro che erano contorti. – A lametta
  • Sai, capita, qualcosa ci è volato via dalla gabbia toracica. Rimane un osso di seppia per affilare la bocca. – Via Gola
  • Ci hanno detto “niente dura per sempre, tranne la musica quella rimane”, ma per fortuna io ho incontrato te che mi ricordi casa, come le campane. – Mancarsi
  • Ho cambiato mille case, poi mille lavori. Facevamo i commessi, come gli errori. – Nudo integrale
  • E io che cerco la pace, che cerco la fuga. Che cerco evasioni, come agli uccelli per volare via lontano, o come alle stagioni. – La rabbia

Frasi dei Coma_Cose: citazioni e aforismi famosi tratte dalle canzoni

Nei loro canzoni parlano di pezzi quotidianità e di quel percorso difficile che è la vita, nella quale possono rispecchiarsi tutti. E’ anche per questo che i tanti su Facebook e Instagram condividono frasi dei Coma_Cose tratte dalle loro canzoni su Facebook e Instagram.

  • Dammi l’ossigeno, fammi sentire in bilico, fammi pensare che questa giornata non sia grigia, come quando trovi la sabbia dell’anno prima in fondo alla valigia. – Mancarsi
  • E’ la metafora del mondo: posso bruciarlo in un secondo, se mi va, ma solo quando sto con te. – Nudo integrale
  • Mi sento inadeguato ma mi piace: metà mega para, metà mega pace. – Via Gola
  • La strada è solo una riga di matita che trucca gli occhi alla pianura. – Mancarsi
  • Io t’aspettavo da un’eternità mentre guardavo la città da sotto il cappuccio. – A lametta
  • I vizi di schiacciano, ti abbracciano: o li eviti o ci convivi. – S. Sebastiano
  • Se vuoi sparare una sentenza con un arma, dillo. Che tanto brillo in una corazza di armadillo. – Mariachidi
  • Rondini che bucano le nuvole, e aeroplani che decollano verso una meta lontana. […] Noi che al massimo arriviamo al fine settimana. – Squali
  • Negli occhi avevi così tanta umanità, che se avesse pianto sulla luna l’avresti colonizzata. – Guerre fredde
  • Cerco nel letto la tua pelle, proteggimi dal tempo che passa. – Post-concerto
  • Ma ci pensi mai a noi due? Agli sbagli? Agli sbalzi d’umore che ci causano drammi? – Mancarsi
  • Non sottovalutare mai il ritorno verso casa, o ciò che chiami tale. – Granata
  • Mi piace solo chi è trasparente nel parlarti di problemi e desideri, tipo lei che si tagliava i capelli così corti: quasi le vedevi i pensieri. – A lametta
  • Una Sarajevo sulle mie tapparelle, che il sole mitraglia di luce. – Post concerto
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto