• Pasquino
  • Cocchi
  • Paleari
  • De Leo
  • Cacciatore
  • Grassotti
  • Dalia
  • Bonanni
  • Carfagna
  • Ferrante
  • Meoli
  • Valorzi
  • Rinaldi
  • Catizone
  • Buzzatti
  • Califano
  • Romano
  • Liguori
  • Tassone
  • Alemanno
  • Andreotti
  • Scorza
  • Ward
  • Gnudi
  • Quarta
  • Leone
  • Miraglia
  • di Geso
  • Boschetti
  • Barnaba
  • Romano
  • Casciello
  • Mazzone
  • Napolitani
  • Coniglio
  • Crepet
  • Gelisio
  • Bonetti
  • Rossetto
  • De Luca
  • Falco
  • Algeri
  • Baietti
  • Quaglia
  • Bruzzone
  • Santaniello
  • Chelini

Chi è Ylenia Demeo, modella che accusa Alberto Genovese

Antonella Acernese 13 Febbraio 2021
A. A.
20/10/2021

Conosciuta a Non è l'Arena, chi è Ylenia Demeo: biografia, età, lavoro e Instagram, della modella che con Martina Facchini accusa Alberto Genovese di violenza.



Giovane modella, venuta tristemente alla cronaca per essere una delle sei ragazze vittime di violenza da parte di Alberto Genovese.

La ragazza compare per la prima volta insieme all’amica Martina Facchini a Non è l’Arena, celando la sua identità, per denunciare l’imprenditore.

Si rivela pubblicamente prima nell’intervista al magazine Men On Wheels, dal titolo “Può succedere anche a te” e poi tornando nel programma di Giletti su La7.

Cercheremo di ricostruire una sua biografia, partendo dall’intervista a Giletti a Non è L’Arena, Ylenia Demeo chi è, anni, lavoro, vita privata e fidanzato lo leggeremo anche dal suo profilo Instagram.

Chi è Ylenia Demeo: biografia, età, altezza, origini, vita privata, e le accuse che fa ad Alberto Genovese

Per scrivere una biografia e sapere chi è Ylenia Demeo, Instagram, come anche le interviste a Men On Wheels e Non è l’Arena, ci possono essere d’aiuto per scoprire innanzitutto età, altezza, caratteristiche fisiche, vita privata e fidanzato della modella.

Nata a Bari nel 2000, da genitori pugliesi. Ha anche un fratello più grande di 8 anni. I suoi genitori l’hanno chiamata così in onore della figlia scomparsa di Al Bano e Romina. La sua infanzia è felice, ha un bel rapporto con i genitori, che aiuta nell’azienda di famiglia.

Giovane di bell’aspetto, dal fisico longilineo, lunghi capelli biondi, occhi scuri e labbra carnose. E’ alta 1,85 ma non si conosce il suo peso. Presenta spesso un look acqua e sapone, tipico della sua giovane età, con un filo di trucco sul viso, jeans e camicia.

Il profilo Instagram di Ylenia Demeo è abbastanza attivo, con circa 4 mila follower. La giovane posta soprattutto sue foto come modella, di shooting fotografici. Spesso ritrae scatti di viaggi e paesaggi suggestivi.

Si appassiona sin da giovanissima al mondo della moda. A 17 anni infatti, appoggiata dalla madre, partecipa ad un concorso per entrare nell’agenzia Elite Model. Viene scelta e per questo si trasferisce a Milano.

Della sua vita privata sappiamo che la giovane è stata legata in passato ad Alberto Genovese, fidanzato di Ylenia Demeo per un po’ di tempo. Ad oggi si definisce inavvicinabile, dichiarando di non voler relazioni con nessuno, per mancanza di fiducia verso gli uomini.

La storia di Ylenia che accusa Genovese a Non è L’Arena

Molti la conoscono per essere stata coinvolta nel caso di Genovese, Ylenia Demeo, chi è oggi e cosa ha subito, l’ha raccontato in una lunga intervista a Massimo Giletti a Non è L’Arena.

Al programma di La 7, la giovane modella insieme all’amica studentessa Martina Facchini mostrano il loro volto e raccontano l’incubo vissuto. Le ragazze ci tengono a difendersi dagli attacchi ricevuti, da chi le ha accusate di aver preso soldi, ma soprattutto vogliono testimoniare  che quanto accaduto a loro può succedere a chiunque.

La giovane racconta di aver iniziato una frequentazione con Alberto nel 2019, dopo poche settimane, i due si sono allontanati. La giovane modella dichiara di non essere stata interessata all’imprenditore delle start up. Riprendono i rapporti a fine 2019, quando l’imprenditore la invita in vacanza a Londra. A Maggio riprendono a vedersi, seppur in maniera sporadica, visto che nel frattempo l’imprenditore si era nuovamente fidanzato.

La modella partecipa alle sue feste a Terrazza Sentimento, dove conosce Martina, ed in seguito ad Ibiza. La giovane ammette di aver avuto sempre rapporti consenzienti e di non aver mai sospettato di aver subito violenze né delle promiscuità con altre ragazze. Decide di allontanarsi definitivamente dall’uomo ad Ottobre, quando subisce la violenza, che ricorda con diversi flashback, essendo probabilmente stata stordita da lui con della droga.

La giovane ha dichiarato di aver iniziato a fare uso di droghe dal 2019. La prima volta le viene offerta in discoteca, ma è con la conoscenza dell’imprenditore che ha iniziato ad esagerare.

La modella conclude l’intervista con l’obiettivo innanzitutto di difendersi dalle accuse di essere una escort. Per questo decide di metterci la faccia, ribadendo che quanto accaduto a lei potrebbe succedere a chiunque. Il suo messaggio è rivolto soprattutto alle donne: divertirsi, ma sempre con responsabilità” è la raccomandazione diretta soprattutto alle più giovani.

Cosa fa, Ylenia Demeo chi è nella vita, scuola e lavoro

Non saranno solo le accuse e le dichiarazioni a Non è L’Arena, a rivelarci chi è Ylenia Demeo, la sua formazione, studi e lavori, sarà soprattutto l’intervista a Men on Wheels a dircelo.

Una carriera la sua iniziata da giovanissima, che l’ha condotta a Milano priva di formazione, l’ha fatta crescere troppo in fretta, segnata purtroppo da una caduta in un mondo infimo.

La giovane interrompe gli studi per seguire il suo sogno nel mondo della moda. Inizia il suo lavoro da modella professionista a soli 17 anni quando entra nell’agenzia Elite Model. Per questo si trasferisce da Bari a Milano. Un momento che la giovane ricorda come uno dei più belli della sua vita. Non avendo mai viaggiato prima, venire a Milano ha significato tanto: libertà, e occasione per crescere.

Oggi giovane modella, ammette di volersi riaffermare nel campo della moda, avendo perso molte opportunità a causa delle vicende drammatiche che lei stessa racconta in televisione. La giovane attraverso le sue interviste sottolinea che frequentazioni sbagliate, e la poca esperienza, possono compromettere anche il proprio il futuro. Rivelando la sua vera identità la vittima di Genovese o presunta tale, è al centro della cronaca per gli sviluppi del processo che la vede protagonista.

Anagrafica Principale
Nata a Bari nel 2000, da genitori pugliesi. Ha anche un fratello più grande di 8 anni. I suoi genitori l’hanno chiamata così in onore della figlia scomparsa di Al Bano e Romina. Si appassiona sin da giovanissima al mondo della moda. A 17 anni infatti, appoggiata dalla madre, partecipa ad un concorso per entrare nell'agenzia Elite Model. Viene scelta e per questo si trasferisce a Milano. Viene tristemente alla cronaca per essere una delle sei ragazze vittime di violenza da parte di Alberto Genovese.
Nome e CognomeYlenia Demeo
Luogo di nascitaBari
ProfessioneModella
Anagrafica Principale
Nata a Bari nel 2000, da genitori pugliesi. Ha anche un fratello più grande di 8 anni. I suoi genitori l’hanno chiamata così in onore della figlia scomparsa di Al Bano e Romina. Si appassiona sin da giovanissima al mondo della moda. A 17 anni infatti, appoggiata dalla madre, partecipa ad un concorso per entrare nell'agenzia Elite Model. Viene scelta e per questo si trasferisce a Milano. Viene tristemente alla cronaca per essere una delle sei ragazze vittime di violenza da parte di Alberto Genovese.
Nome e CognomeYlenia Demeo
Luogo di nascitaBari
ProfessioneModella
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Antonella Acernese Studentessa di Lettere Moderne alla Federico II di Napoli. Sono cresciuta a contatto con libri d'ogni genere, sviluppando amore verso le lettere e il potere della loro combinazione. Ho iniziato a collaborare con testate giornalistiche e scrivendo su blog, sin da giovanissima,. L'obiettivo di affermarmi nel mondo lavorativo, in qualità di giornalista, è la mia più grande motivazione . Fortemente affascinata dall'essere attiva sul campo e vigile nello sguardo nei confronti della realtà. Mi appassionano i dettagli, i retroscena, la possibilità di scoprire antefatti e di non arrestarsi mai, in tale ricerca. La dedizione nella ricerca costante dei dettagli è alla base della rubrica di Attualità che curo: "Le biografie dei personaggi". Curiosità, fatti e i loro mondi da scoprire, mi affascinano e mi stimolano nell'addentrarmi in essi e narrarli. Dico da sempre e senza remore, di essere nata per scrivere, per fondere insieme questa mia passione alla volontà di contribuire ad un servizio pubblico, ad informare e far conoscere. Scrittura pulita, chiara e rispettosa, un plain language, è ciò a cui miro nella stesura degli articoli, affinché cronaca e notizie possano essere consumate da tutti, senza alcun ostacolo di chiarezza. Leggi tutto