• Tassone
  • Paleari
  • Dalia
  • De Luca
  • Santaniello
  • Cacciatore
  • Pasquino
  • Califano
  • Scorza
  • Romano
  • Coniglio
  • Gnudi
  • Napolitani
  • Cocchi
  • Romano
  • Alemanno
  • Bonetti
  • Valorzi
  • Quarta
  • De Leo
  • Catizone
  • Bonanni
  • di Geso
  • Crepet
  • Ferrante
  • Andreotti
  • Boschetti
  • Leone
  • Miraglia
  • Casciello
  • Carfagna
  • Barnaba
  • Falco
  • Bruzzone
  • Baietti
  • Buzzatti
  • Ward
  • Algeri
  • Liguori
  • Gelisio
  • Rinaldi
  • Grassotti
  • Meoli
  • Chelini
  • Quaglia
  • Rossetto
  • Mazzone

Chi è Berlino de La Casa di Carta: bio Pedro Alonso e frasi

Antonella Acernese 30 Settembre 2021
A. A.
18/10/2021

Vero nome Pedro Alonso, chi è Berlino della Casa di Carta, nome in codice Andrés de Fonollosa: biografia attore, età altezza, peso, origini, vita privata, fidanzata, foto e frasi.



Artista poliedrico, è un noto attore, pittore e scrittore spagnolo. Si diploma alla Royal School of Dramatic Arts (RESAD) e si specializza al Teatro de la Danza.

Fa parte di diverse compagnie teatrali: La Fura dels Baus e Teatro Clásico Nacional, ma ne fonda una tutta sua, chiamata Grupo Dom.

E’ anche un pittore di successo. Esordisce come attore in un cortometraggio Hábitos nel 1995. Nel 1996 è scelto come protagonista per il film Alma gitana, suo primo importante progetto.

Il 4 Giugno 2020 pubblica il suo primo libro “Libro de Filipo“, scritto insieme alla compagna

Recita in diverse serie Tv come Todos los hombres sois iguales, Código fuego, Condenadas a entenderse, Mediterráneo, A las once en casa. L’ultima sua apparizione è al cinema nel film Il silenzio della palude (2020). Raggiunge la popolarità internazionale nel 2017 con la serie La Casa di Carta, con Alvaro Morte.

Ma a parlarci di lui non sarà solo la serie Netfix La Casa di Carta, in cui il personaggio è afflitto da una brutta malattia dall’inizio fino a quando muore, Berlino de La Casa di Carta chi è, nome, attore, quanti anni ha, altezza, compagna e figlio, sarà la sua biografia a rivelarcelo.

Chi è Berlino de La Casa di Carta: biografia, età, altezza e vita privata dell’attore Pedro Alonso

Per scrivere una biografia di Pedro Alonso e sapere chi è Berlino della Casa di Carta, Instagram, Facebook, puntate della serie Netfix e frasi ci saranno utili per scoprire innanzitutto età, altezza, peso, vita privata, compagna, figlio e carattere dell’attore spagnolo.

Nome d’arte è Pedro Alonso O’Choro, nato a Vigo il 21 giugno del 1971, sotto il segno del Cancro. Prende il cognome della madre di suo padre, e così firma i suoi dipinti. E’ alto 180 cm ma non conosciamo il suo peso.

Uomo dall’aspetto distinto, ha capelli mori e corti, occhi scuri e sopracciglia folte. Indossa spesso camicie dai toni scuri o polo. Ha uno stile sobrio, sempre impeccabile. Non ha tatuaggi.

Ama la danza contemporanea, la pittura e il calcio. Il suo calciatore preferito è Messi che paragona al suo personaggio de La Casa di Carta per la capacità di sorprendere ed essere imprevedibile. Trai suoi artisti preferiti, Salvador Dalì.

Parla fluentemente sia lo spagnolo sia l’inglese. Adora Julio Iglesias, che considera il mito della sua infanzia galiziana.

Il profilo Instagram di Pedro Alonso è seguito da circa 9 milioni di follower, con i quali condivide foto sul set della Casa di Carta, scatti con colleghi dietro le quinte. Non rinuncia a nascondere l’altro lato della sua vita: quello da artista. Condivide i quadri che realizza e attimi della sua vita quotidiana.

Circa le sue origini sappiamo che ha umili origini galiziane. Riceve un’educazione rigorosa dai Salesiani. Ha discendenze anche italiane, in particolare ha origini sarde. E’ molto legato all’ipnoterapia, di cui ha fatto diverse sedute.

Della sua vita privata sappiamo che è impegnato, la compagna di Pedro Alonso è Tatiana Djordjevic, con la quale scrive e dipinge. I due convivono a Parigi. Ha una figlia Uriel, nata nel 1998 da una precedente relazione.

Titoli di studio, formazione di Pedro Alonso e patrimonio

Molti lo conoscono solo come Berlino de La Casa di Carta, ma chi è Pedro Alonso, attore spagnolo dalla formazione poliedrica, i suoi titoli di studio non tutti li conoscono. Ripercorriamo in breve la sua carriera.

Si diploma alla Royal School of Dramatic Arts (RESAD) e si specializza al Teatro de la Danza. Prende parte a diverse compagnie teatrali come La Fura dels Baus e Teatro Clásico Nacional, e ne fonde una sua, chiamata Grupo Dom.

In televisione esordisce nel 1997 in Todos los hombres son iguale. Negli anni a seguire compare in tantissime altre come A las once en casa, Rías Baixas, Raquel busca su sitio, El comisario, Código fuego, Hospital Central, A vida por diante, R.I.S. Científica, Maridos e mulleres, Gondar, 14 de abril.

Ancora prende parte alle serie tv La República, Gran Hotel, Padre Casares, Bajo sospecha, Hospital Real, El Ministerio del Tiempo, L’ambasciata, Traicion.

Al cinema appare in diversi film, fra gli ultimi progetti vi sono Desconocido – Resa dei conti (2015) e Il silenzio della palude (2020).

Il successo planetario arriva con La Casa di Carta nel 2017, in cui interpreta Andrés de Fonollosa anche detto Berlino.

A Giugno 2020 pubblica in Italia anche il suo primo libro, il Libro di Filippo, uscito in Spagna ad aprile. L’attore rivela che lo scritto nasce da varie sedute di ipnoterapia avute con la compagna.

Il rapporto con Il Professore, chi è Berlino nella Casa di Carta

Se nella vita reale è Pedro Alonso, scopriamo chi è Berlino de La Casa di Carta, il carattere di Andrés de Fonollosa, rapporto con il fratello e con il resto della banda.

Esperto rapinatore, è arrogante, narcisista, e manca totalmente di empatia. Si mostra spesso logorroico e per molti aspetti affascinante nella sua ambiguità.

È il fratello maggiore di Sergio Marquina, alias Il Professore, la mente del piano.

Inoltre ama manipolare gli ostaggi e fare con loro giochetti psicologici. Nella seconda stagione il personaggio viene colpito dalla polizia, che irrompe durante una rapina. Tuttavia è una presenza fissa nelle successive stagioni grazie ai flashback.

Tramite i flashback assistiamo alla relazione del personaggio di Pedro Alonso con Tatiana, sua compagna e poi futura moglie.

Citazioni e frasi di Berlino della Casa di Carta

Non solo per il successo della serie Netflix,, Berlino della Casa di Carta chi è come attore, frasi e citazioni tratte dai suoi film, ci aiuteranno a capirlo.

Ecco le più famose citazioni dell’attore Pedro Alonso:

  • La morte può essere la migliore opportunità della vita
  • La vita è divertirsi fino alla fine della festa
  • Quello che voglio è invitarvi a brindare! Tutti dobbiamo morire. È a questo che brindo. Al fatto che siamo vivi e al fatto che il piano funziona che è una meraviglia! Alla vita… e al piano
  • A volte la distanza è l’unico modo per trovare la pace
  • In fondo il tradimento è intrinseco all’amore. Il tradimento non dipende da quanto ami qualcuno ma dalla gravità del dilemma che ti pongono davanti
  • Il caos si intromette nella vita in ogni istante. Non servono gli errori per ucciderti. Quanto mi resta ancora da vivere, eh? Tre anni? Che errore ho commesso io?
  • Ti piace il cinema? Ti sei mai accorto che in tutti i film horror c’è sempre un tipo spavaldo come te che ti fa pensare: “Questo morirà di sicuro”. E non ti delude. Muore sempre. Arturo credimi, morirai di sicuro
  • Certo, abbiamo i protocolli, abbiamo la teoria, però ci farebbe comodo un po’ di pratica…
  • L’amore non ci cronometra. L’amore si vive!
  • Quel che è importante è morire con umorismo
Anagrafica Principale
Nome d'arte è Pedro Alonso O’Choro, nato a Vigo il 21 giugno del 1971, sotto il segno del Cancro. Prende il cognome della madre di suo padre, e così firma i suoi dipinti, difatti è anche pittore. E' alto 180 cm. Si diploma alla Royal School of Dramatic Arts (RESAD) e si specializza al Teatro de la Danza. Fa parte di diverse compagnie teatrali: La Fura dels Baus e Teatro Clásico Nacional, ma ne fonda una tutta sua, chiamata Grupo Dom. Esordisce come attore in un cortometraggio Hábitos nel 1995. Raggiunge la popolarità con la serie La Casa di Carta.
Nome e CognomePedro Alonso
Data di nascita21/06/1971
Luogo di nascitaVigo
ProfessioneAttore, pittore, scrittore
Anagrafica Principale
Nome d'arte è Pedro Alonso O’Choro, nato a Vigo il 21 giugno del 1971, sotto il segno del Cancro. Prende il cognome della madre di suo padre, e così firma i suoi dipinti, difatti è anche pittore. E' alto 180 cm. Si diploma alla Royal School of Dramatic Arts (RESAD) e si specializza al Teatro de la Danza. Fa parte di diverse compagnie teatrali: La Fura dels Baus e Teatro Clásico Nacional, ma ne fonda una tutta sua, chiamata Grupo Dom. Esordisce come attore in un cortometraggio Hábitos nel 1995. Raggiunge la popolarità con la serie La Casa di Carta.
Nome e CognomePedro Alonso
Data di nascita21/06/1971
Luogo di nascitaVigo
ProfessioneAttore, pittore, scrittore
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Antonella Acernese Studentessa di Lettere Moderne alla Federico II di Napoli. Sono cresciuta a contatto con libri d'ogni genere, sviluppando amore verso le lettere e il potere della loro combinazione. Ho iniziato a collaborare con testate giornalistiche e scrivendo su blog, sin da giovanissima,. L'obiettivo di affermarmi nel mondo lavorativo, in qualità di giornalista, è la mia più grande motivazione . Fortemente affascinata dall'essere attiva sul campo e vigile nello sguardo nei confronti della realtà. Mi appassionano i dettagli, i retroscena, la possibilità di scoprire antefatti e di non arrestarsi mai, in tale ricerca. La dedizione nella ricerca costante dei dettagli è alla base della rubrica di Attualità che curo: "Le biografie dei personaggi". Curiosità, fatti e i loro mondi da scoprire, mi affascinano e mi stimolano nell'addentrarmi in essi e narrarli. Dico da sempre e senza remore, di essere nata per scrivere, per fondere insieme questa mia passione alla volontà di contribuire ad un servizio pubblico, ad informare e far conoscere. Scrittura pulita, chiara e rispettosa, un plain language, è ciò a cui miro nella stesura degli articoli, affinché cronaca e notizie possano essere consumate da tutti, senza alcun ostacolo di chiarezza. Leggi tutto