• Dalia
  • Leone
  • Casciello
  • Coniglio
  • Buzzatti
  • Romano
  • Gelisio
  • Bonanni
  • Carfagna
  • Meoli
  • Alemanno
  • Algeri
  • Grassotti
  • de Durante
  • Valorzi
  • Pasquino
  • Rossetto
  • Quarta
  • Bonetti
  • Chelini
  • Romano
  • Falco
  • Bruzzone
  • Ferrante
  • Cacciatore
  • Tassone
  • De Leo
  • Santaniello
  • Napolitani
  • Cocchi
  • di Geso
  • Paleari
  • Mazzone
  • Gnudi
  • Miraglia
  • Andreotti
  • Catizone
  • Scorza
  • Liguori
  • Antonucci
  • Boschetti
  • Quaglia
  • Califano
  • De Luca
  • Crepet
  • Ward
  • Rinaldi
  • Barnaba
  • Baietti

Diventare modella curvy: come fare, altezza, peso, taglie e misure

Cristina Siciliano 7 Febbraio 2022
C. S.
18/05/2022

Consigli su come diventare modella curvy: come funzionano le taglie, il peso e le misure, cosa si intende per modella curvy e come si deve essere.



Negli ultimi tempi, ci sono più modelle curvy e quindi, di taglie forti, che in qualsiasi altro momento della storia. Una vera e propria rivoluzione che ha aperto le porte del mondo della moda a tante giovani e donne non esattamente filiformi, ma altrettanto belle e affascinanti.

Tale figura professionale è infatti prima di tutto una modella e, di conseguenza, come tale dovrà sentirsi a suo agio di fronte a macchine fotografiche e videocamere. Inoltre, punto di incontro tra moda e spettacolo, è proprio l’influencer sui social.

In questo caso, è possibile aprire un canale YouTube, un profilo Instagram o un blog da utilizzare per mostrarsi ai  follower e farsi conoscere. Infatti, per diventare una modella curvy di successo, è necessario massimizzare la propria esposizione al maggior numero possibile di scout, agenti e clienti. Più visibilità si ottiene, maggiori sono le probabilità che si venga selezionato per lavori di moda taglie forti.

Per poter diventare modella curvy in Italia bisogna possedere requisiti ben precisi: vediamo i principali richiesti dalle agenzie di moda.

Come diventare modella curvy: cosa fa, quanto guadagna una over 40 e quali misure avere

Chi è, cosa fa, quanto guadagna e come diventare modella curvy over 40. Sono solo alcune delle poche domande a cui risponderemo in questa guida. Cerchiamo di elencare i possibili obiettivi da raggiungere seguendo 5 passaggi:

  1. Farsi valutare da professionisti esperti
  2. Massimizzare la propria esposizione
  3. Iniziare con fotografie istantanee: questo significa pochissimo trucco e vestiti semplici.
  4. Optare per una sessione di coaching personale
  5. Lavorare con agenzie di modelle plus size esperte e legittime

Come aspirante modella plus size, le foto sono il proprio curriculum. Bisogna assicurarsi di ottenere alcune foto di test di qualità. Il test è quando un modello ha un fotografo che scatta foto per il suo portfolio. Bisogna avere due foto principali: un colpo alla testa e un colpo al corpo.

  • Un colpo alla testa è una foto delle spalle e della testa. Si può avere le spalle scoperte nello scatto, oppure puoi indossare una semplice canotta, un cardigan leggero o una camicia abbottonata.
  • Una foto del corpo è una foto a figura intera che mostra la propria figura. Si devono indossare abiti che mettano in risalto la propria figura, così come i capelli e il tono della pelle. 

Alcune modelle curvy ottengono visibilità inviando le loro foto alle agenzie via email. Questo spesso non è efficace: la maggior parte degli account di posta elettronica sulla home page di un’agenzia di moda sono indirizzi generici che vengono raramente controllati.

Agenzie, corsi e concorsi per modelle over 40

Le agenzie di moda, però, propongono periodicamente anche concorsi per diventare modella curvy. Naturalmente, nel momento in cui viene indetto un concorso, l’aspirante model Plus Size dovrà informarsi sui requisiti specifici del concorso, l’età e le tipologie di fotografie che dovrà presentare. L’operazione per candidarsi è molto semplice: basterà digitare su internet “concorsi o casting per modelle curvy”.
In questo caso, si apriranno diversi link di portali che propongono selezioni di ragazze formose pronte a sfilare in passerella o farsi fotografare.

Due siti sono: beauty full models e first model andactor siti professionali da cui iniziare per intraprendere una carriera professionale nel mondo della moda.

Il sito First model and actor, presenta una sezione dedicata proprio ai casting e alla ricerca di nuovi volti pronti per entrare nel mondo della televisione, della pubblicità, del cinema e della moda.

Per proporsi servirà compilare una scheda di partecipazione inserendo nei campi indicati nome, cognome, età, sesso, città di residenza, numero di cellulare e il settore di interesse. In aggiunta, occorrerà allegare una foto di presentazione per completare la richiesta.

Una delle agenzie più famosa è BeautyFull Models, nata dalla talentuosa Mirella Rosato, con base a Milano, che si occupa di scovare le migliori forme Made in Italy.

Per diventare modella curvy per taglie forti, è bene conoscere anche le principali aziende ed agency, che si occupano in modo specifico di Plus-Size:

  • Ciao Magre 
  • Imago Model Management
  • Freelance Fashion 
  • Eastweest Models 
  • Brigitte Models

Requisiti delle modelle curvy: altezza, peso, taglie e misure

Per raggiungere l’obiettivo di diventare modella curvy è necessario, soddisfare specifici requisiti: l’altezza, la misura del seno, la misura della vita e dei fianchi. Cambiano i canoni ma non i criteri di valutazione.

Naturalmente, le modelle devono avere pelle, capelli, denti e unghie sani. Anche i corpi delle modelle taglie forti devono essere tonici e in forma. Bisogna prendersi cura del proprio corpo bevendo molta acqua, facendo esercizio fisico regolare e mangiando sano:

  • Bere 2 litri di acqua al giorno.
  • Fare esercizio fisico moderato o esercizio vigoroso a settimana. Esempi di esercizio moderato sono la camminata veloce e il nuoto. Esempi di esercizio vigoroso sono la corsa. Oppure, utile sarà una combinazione di esercizio moderato e vigoroso.
  • Dare la priorità a frutta, verdura, carne e cereali sani rispetto a cibi lavorati, fast food, carni con un alto contenuto di grassi e cibi zuccherati.

Requisiti fisici

Una modella che vuole essere considerata curvy dovrà inoltre, avere un’altezza compresa tra 1.75 cm 1.80 cm, un seno della misura compresa tra i 95 e 110 cm, e una vita tra i 65 e 90 cm. Inoltre, i fianchi dovranno misurare tra i 96 e i 120 cm.

Naturalmente, a seconda del tipo di lavoro che si pianifica di fare le misure possono variare. Per i lavori editoriali le modelle sono di solito alte dai 172cm in su con taglia da 44 a 50.

Per le sfilate in passerella i canoni cambiano minimamente, partendo dai 175cm con taglia da 42 a 50. Per le modelle fitting invece l’altezza va da 165 a 175cm con taglia 50.

Per i lavori commerciali invece gli standard di altezza non sono indispensabili e le taglie vanno da 44 a 50.

chi sono le modelle curvy famose in Italia e non solo

Tra le modelle curvy famose in Italia e nel mondo ricordiamo i nomi Elisa D’Ospina che ha raggiunto una popolarità crescente grazie alle apparizioni televisive e al suo blog ed infine, al libro La mia vita tutta curve, pubblicato da Giunti.

Di notevole successo, è anche Giorgia Marino. La giovane donna, oltre a rappresentare al meglio lo stereotipo delle modelle curvy in Italia, è anche una donna in carriera. Infatti, a soli 33 anni è un’importante social media manager, nonché redattrice.

La giovanissima Paola Torrente si è classificata seconda a Miss Italia nel 2016. Di origini salernitane, oggi è una delle modelle curvy più apprezzate in Italia e non solo.

Sfilano per le passerelle più prestigiose, senza nulla da invidiare alle indossatrici magre, anche le famose curvy italiane Laura Brioschi, Francesca Russo e Giulia Accardi.

Invece, la prima a conquistare il calendario Pirelli 2015 è la curvy americana Candice Huffine. Da lì in poi ha conquistato varie copertine in giro per il mondo. Proprio con l’Italia sembrerebbe avere un rapporto particolare, che va anche al di là del Calendario Pirelli. È stata infatti l’edizione nostrana di Vogue a dedicarle per la prima volta ben due diverse copertine, lanciandola nel mondo dell’alta moda.

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Cristina Siciliano Sono laureata in Lettere Moderne e specializzanda in Filologia Moderna (curr. Umanistica Digitale). Ho esperienza nell'ambito della comunicazione ed ho svolto l'attività di pubblicista per diverse testate giornalistiche online, anche all'Estero. In questi ultimi due anni ho potuto lavorare come assistente part-time all'Università. Ho un'ottima conoscenza della lingua inglese e buone capacità informatiche e di Team working. Attualmente il mio punto di forza è sicuramente la mia modestia, che mi permette di conoscere tutti i miei limiti. Ho una grande passione per la scrittura, che è nata sulla carta ed è migrata sulla tastiera. Infatti, mi piace scoprire, conoscere, imparare e amo qualsiasi cosa racconti una storia. Leggi tutto