• Google+
  • Commenta
25 febbraio 2015

Ddl Concorrenza avvocati-notai-farmacie-assicurazioni: tutte le novità

Ddl Concorrenza

Il Ddl Concorrenza del Governo Renzi è pronto per essere sottoposto al Parlamento. Ecco cosa cambierà per i notai, le farmacie, le assicurazioni: tutte le novità e ultime notizie

Ddl Concorrenza

Ddl Concorrenza

Non perdere  le Ultime Notizie sulla Politica Italiana collegati alla Fan Page Controcampus

Le ultime novità con la liberalizzazione dei settori farmacie, assicurazioni, notai, luce e gas col Ddl Concorrenza

Il Consiglio dei Ministri ha varato il nuovo Ddl Concorrenza che determinerà diversi cambiamenti in alcuni settori del mercato economico. Ma che cos’è il Ddl 2015 Concorrenza? Il Disegno di Legge Concorrenza è un testo di legge contenente norme atte a rimuovere gli ostacoli allo sviluppo dell’economia e della concorrenza. Lo Stato ha così presentato il nuovo Ddl Concorrenza che garantisce maggiore tutela dei consumatori e applicazione dei principi del diritto dell’unione europea. Il nuovo Ddl Concorrenza 2015 di Renzi vuole sfidare le caste intoccabili di alcune lobby, e presenta novità su Rc auto, energia, farmacie,avvocati, comunicazioni, luce e gas.

Ma quali sono le ultime novità introdotte dal Ddl Concorrenza?

Il Disegno di Legge Concorrenza interessa nello specifico assicurazioni e fondi pensioni, comunicazioni, servizi postali, energia, servizi bancari, servizi professionali (commercialisti, avvocati e notai) e servizi sanitari come le farmacie, come si può leggere sul Testo Disegno di Legge Concorrenza 2015 del Governo Renzi.

Vediamo subito quali sono le ultime novità e cosa cambierà con il nuovo Ddl Concorrenza 2015.

Ddl Concorrenza Farmacie: no alla liberalizzazione dei farmaci classe C

Liberalizzazione dei farmaci

Liberalizzazione dei farmaci

I due Ministri che hanno giocato un ruolo decisivo sulle norme che regolano le liberalizzazioni farmacie nel ddl Concorrenza sono state il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ed il Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi: l’imprenditrice Guidi era favorevole alla proposta di liberalizzazione dei farmaci classe C, ossia quei farmaci il cui costo è interamente a carico del cittadino. La norma che ne consentiva la vendita all’interno dei supermercati è stata però bocciata e così la vendita esclusiva resta nelle mani delle farmacie.

Ma cosa cambia con il Disegno di Legge sulla Concorrenza per le farmacie ed i farmacisti? Il Ministro Guidi ha proposto al Consiglio dei Ministri la cancellazione del limite di titolarità di quattro licenze per un singolo titolare. Approvata questa proposta, le novità ddl Concorrenza per farmacie riguardano un’altra liberalizzazione che consentirà alle società di capitale di entrare come soci nelle farmacie. I nuovi soci all’interno del settore farmaceutico hanno suscitato le proteste di Federfarma che, in considerazione delle difficoltà del settore, teme immissione di capitali illeciti. Ma non solo: il Movimento Nazionale Liberi Farmacisti ha aggiunto “Qualsiasi studente al primo anno di economia sa bene che operare economie di scale all’interno di un sistema con caratteristiche di monopolio, ovvero dove l’ingresso in quel mercato è di fatto impedito, non porta nessun vantaggio per i consumatori e favorisce di fatto il permanere di una struttura monopolistica. Altro che farmaci di fascia C, sarà proprio con questo provvedimento che chiuderanno le piccole farmacie. Dilettanti allo sbaraglio

Ddl Concorrenza 2015: cosa cambia per Assicurazioni Rc Auto

Liberalizzazioni settore auto

Liberalizzazioni settore auto

Le novità del Disegno di Legge per Rc Auto e Assicurazioni, secondo il Governo Renzi, sono state studiate a tavolino per consentire un significativo ribasso del costo delle polizze, che in alcune regioni è eccessivamente elevato.

Il ddl Concorrenza per Assicurazioni prevede tra le novità Rc auto l’obbligo per le società assicuratrici di proporre agli automobilisti la possibilità di installare sulla propria macchina dispositivi che rilevino il tasso alcolemico oppure delle scatole nere, con lo scopo di contrastare frodi ai danni delle Assicurazioni.

Di contro gli automobilisti dovranno effettuare le riparazioni esclusivamente nelle carrozzerie indicate dalle compagnie assicuratrici e, un’altra novità ddl Concorrenza per Assicurazioni, dovranno indicare i testimoni di un sinistro contestualmente alla denuncia dell’incidente.

Ddl Concorrenza 2015:le novità per avvocati e notai

Le ultime novità per la professione forense sono l’obbligo di stesura di un preventivo per il cliente, anche quando questi non l’ha richiesto; inoltre la possibilità di stipulare atti di compravendita immobiliare inferiore ai 100 mila euro e per uso non abitativo, a discapito dei notai. Le contestazione degli avvocati al Ddl Concorrenza non sono mancate in quanto lamentano la difficoltà di riuscire ad offrire ad un cliente un preventivo veritiero, in quanto è difficile prevedere i risvolti di una vicenda legale.

Internet, Telefonini e Pay tv: ecco le novità 2015 anche per Luce e Gas

Liberalizzazioni settore telefonia

Liberalizzazioni settore telefonia

Nel caso di recesso anticipato da abbonamenti televisivi o telefonici si dovrà continuare a pagare una penale. Le società però dovranno rendere noti ed evidenti i costi legati al recessione, ma nel caso di trasferimento di servizio da un operatore all’altro, i consumatori non dovranno pagare alcuna penale, precisa il Ministero dello Sviluppo Economico.

Per quel che riguarda le novità Ddl Concorrenza per luce e gas, dal 2018 si avranno tariffe più vantaggiose grazie alla liberalizzazione del mercato.

Mentre le novità ddl Concorrenza carburante 2015 riguardano le regioni, alle quali è fatto divieto di ostacolare l’ingresso di nuove società nel settore.

Cosa cambierà per le farmacie, i notai, gli avvocati, le assicurazioni

Il Disegno di Legge sulla Concorrenza per farmacie, avvocati o ingegneri introdurrà nuove norme e regole che, di fatti, dovrebbero agevolare la concorrenza all’interno del mercato e creare nuove occasioni di consumo, con ribassi del prezzo medio delle prestazioni offerte. Il Ddl Concorrenza rigurda rc auto


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy