• Google+
  • Commenta
23 settembre 2015

Graduatoria nazionale, posizione e punti idoneità test medicina

Graduatoria nazionale medicina
Graduatoria nazionale medicina

Graduatoria nazionale medicina

News test medicina 2015: ultime notizie sulla posizione e punti idoneità graduatoria nazionale, pubblicati i risultati ufficiali, ecco come risalire al proprio codice etichetta.

Le graduatorie ufficiali con i punteggi del Miur sono al momento anonime, e per sapere se è stato raggiunto il punteggio minimo per essere ammessi dopo il test medicina 2015 bisognerà ancora attendere. Intanto incombono le scadenze per immatricolarsi a Professioni Sanitarie e le altre facoltà a numero chiuso.

Una riforma del test medicina sembra essere davvero urgente e necessaria perché sono davvero troppi i disagi che gli studenti sono costretti ad affrontare ogni anno per poter provare ad inseguire un sogno. Scelte così delicate e decisive per il futuro di tanti giovani, sono costrette a scontrarsi ogni anno con le falle di un sistema che richiede di essere prontamente migliorato.

Tra irregolarità, raccomandazioni, facili imbrogli e plichi abbandonati o manomessi, non sembra facile portare a casa l’agognata ammissione e superare il test medicina diventa impresa quasi impossibile.

Il Miur ha pubblicato la graduatoria in forma anonima di chi ha superato un altro gradino decisivo per poter ottenere un esito positivo del test d’ingresso a medicina, ossia il punteggio minimo.

Infatti, per poter essere ammessi è necessario ottenere un punteggio minimo di risposte esatte, che nel caso del test medicina è di 20 punti.

Vediamo quali sono i requisiti per rientrare nella graduatoria del Miur http://www.istruzione.it/ di chi ha fatto il test a medicina ,e quali sono gli inconvenienti da affrontare per chi si trova a dover scegliere tra un’immatricolazione sicura, ma vicina alla scadenza, oppure attendere i risultati delle prove per la facoltà medica.

Graduatoria nazionale: punteggi minimi, come scoprire la posizione

I primi risultati delle prove dello scorso 8 settembre 2015 sono stati pubblicati dal Ministero in forma anonima attraverso delle graduatorie. Ogni Università ha dunque un elenco di quanti hanno provato a superare il test d’ingresso a medicina, con i relativi punteggi totalizzati in seguito alle risposte date ai ai 60 quesiti a risposta multipla. I candidati che hanno sostenuto la prova sono stati 53.268, gli idonei sono però solo 25.579 (il 48% del totale). Per rientrare tra gli ammessi alla graduatoria nazionale è necessario aver totalizzato 20 punti minimi, ma non risulta semplice poter risalire alla propria posizione.

Infatti le graduatorie non sono nominative, ma riportano il codice della prova, ossia il codice dell’etichetta adesiva consegnata al termine della prova, ed incollata sul foglio delle risposte e su quello dei dati anagrafici.

Un codice alfanumerico difficile da ricordare, e che solo in pochi hanno potuto trascrivere alla fine del test medicina 2015.

Graduatoria nazionale e problema immatricolazione

Tra le varie polemiche che vertono sul test, c’è anche il problema pratico che riguarda le immatricolazioni dei candidati che ancora non conoscono gli esiti del proprio compito.

Infatti, la  graduatoria nazionale è prevista per il 7 ottobre: solo allora gli studenti avranno la certezza di non essere stati ammessi. Nel frattempo, però, le immatricolazioni per le altre facoltà ad accesso programmato locale stanno scadendo e quindi sorge il problema di dover effettuare necessariamente una scelta.

Gianluca Scuccimarra, coordinatore nazionale Udu, ha così commentato la precaria situazione: “E’paradossale che oggi escano le graduatorie e che gli studenti non abbiamo alcuna possibilità di capire quale sia il proprio punteggio e di conseguenza la propria posizione in graduatoria; nel mentre gli atenei stanno pubblicando le graduatorie dei corsi a numero chiuso locale obbligando gli studenti vincitori ad accettare in tempi brevi il posto per evitare di essere esclusi dalle graduatorie.”

“Dunque gli studenti si trovano dinnanzi ad una scelta: o immatricolarsi nei corsi locali per i quali hanno superato il test o attendere la graduatoria di medicina pubblica del 7 ottobre e sperare nel buon esito della prova.”


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy