• Google+
  • Commenta
15 maggio 2004

Il Robin Hood della mensa

La tradizione vuole che non vi sia studente di Fisciano, che almeno una volta nella sua carriera universitaria non abbia avuto un “incontro del terz
La tradizione vuole che non vi sia studente di Fisciano, che almeno una volta nella sua carriera universitaria non abbia avuto un “incontro del terzo tipo” con uno dei personaggi più famosi dell’ateneo: Il sig. Mario Farina. Tanto per intenderci costui è quel personaggio che ogni sacrosanto giorno dalle 12:30 alle 15:00 si aggira per i tavoli della mensa frugando tra i vari cestini E.D.I.S.U, e sui vassoi lasciati dai vari studenti sui tavoli. Quel signore dal vocione robusto che ormai praticamente conosce tutto lo staff tecnico della mensa e che con occhio famelico ronza tra i tavoli con due sacchetti pieni di pane e arance. Qualche volta, ci ha detto qualche studente, che durante un attimo di distrazione, voltatosi non ha trovato più il suo cestino, ma che quell’attempato signore era così simpatico che…ha lasciato correre, rimediando con un panino. Ma se finora abbiamo scherzato, vogliamo usare quest’articolo per redimere il nostro stravagante amico di Salerno. Il modo in cui si aggira per i tavoli desterà sicuramente curiosità, soprattutto nelle matricole che non lo conoscono, ma vi posso assicurare che il fine per cui il solerte uomo agisce e più che nobile. Il sig. Mario Farina infatti ogni giorno dopo aver consumato il proprio pasto, torna sul luogo del”misfatto”, cioè la mensa, per raccogliere del pane, della frutta, e se va bene qualche mozzarella (il tutto ovviamente solo se ancora sigillato ed integro) per poi farne un ottimo uso! Quale? Ogni sacrosanto giorno l’uomo porta i viveri nella parrocchia a cui appartiene, (che poi quotidianamente li smista dove ce ne è bisogno), o spesso ai barboni che giacciono presso la stazione ferroviaria di Salerno. Tante volte oltre al cibo porta loro conforto, offrendo una sigaretta o una buona parola quando serve. Beh..! se allora è vero che, come diceva Machiavelli, il fine giustifica i mezzi, auguriamoci che questa simpatica “faina delle mense” continui ad aggirarsi famelicamente e… molto simpaticamente tra i nostri tavoli ancora a lungo. Attenzione però, diffidate dalle imitazioni. Lui stesso con grande verve comica ci ha confessato che qualche rivale cerca di insidiargli il copyright! Questo tizio, ci ha simpaticamente detto il sig. Farina, spesso si è battuto in un duello all’ultima mozzarella! Caro signor Farina, sappia che, dato il suo nobile fine, noi di Controcampus facciamo il tifo per lei!

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy