• Google+
  • Commenta
8 marzo 2005

Quei bravi ragazzi

Da uno dei registi più acclamati della scena cinematografica internazionale: Martin Scorsese realizza uno dei più anomali ed avvincenti gangster-movieDa uno dei registi più acclamati della scena cinematografica internazionale: Martin Scorsese realizza uno dei più anomali ed avvincenti gangster-movie della storia del cinema. Tratto dal best-seller di Nicholas Pileggi, “Il delitto paga bene”, e sostenuto da una dinamicissima colonna sonora, il film ha ricevuto grandissimi consensi dal pubblico e dalla critica e ben sei nomination all’Oscar 1990, anno di uscita, tra le quali Miglior Film e Miglior Regia.
Dal racconto di trent’anni della vita nella mafia del pentito Henry Hill (Ray Lotta), figlio di emigranti italo-irlandesi fin da giovane entrato a far parte del giro dei quartieri poveri di New York, si delineano stile, mentalità e riti dell’universo mafioso italo-americano attraverso omicidi, contrabbando, spaccio di droga, rapine, carcere; ma anche pranzi, feste, mogli, amanti, figli. Ed ex amici, i “bravi ragazzi”, tra i quali il potente James “Jimmy” Conaway (Robert De Niro) e il folle Tommy De Vito (Joe Pesci).
Henry cresce lavorando per Pauli (paul Sorvino), il boss della zona, e cresce col sogno di divenire un gangster. Il sogno si realizza presto: rispettato da tutti, pieno di soldi, “libero”, si sposa e fa due figlie. Ma, tra un colpo e l’altro, viene “beccato” ed è costretto a dieci anni di carcere. Uscito, entra in un giro di spaccio di cocaina con Jimmy e Tommy, diventa tossico-dipendente, coinvolgendo anche la moglie (Lorraine Bracco), ma ancora una volta viene beccato. Esce su cauzione e prova disperatamente a rimettersi in carreggiata, ma scopre la vera ferocia dell’organizzazione in cui è vissuto; ora che prova sulla sua pelle cosa vuol dire non contare più nulla, quando capisce che Jimmy vuole farlo fuori. Allora entra nel programma di protezione dei testimoni e fa incastrare chi lo aveva portato ad essere uomo, lo aveva difeso e aiutato.
È la realtà mafiosa, raccontata tramite la storia di un mafioso, di uno di loro, di chi si è costruito una vita in un mondo irreale e si vede crollare tutto addosso, ripudiato da chi ha diviso con lui gioie e dolori in trent’anni, costruendo il mito di quelli che tra loro amavano chiamarsi “bravi ragazzi”.

Titolo originale : Goodfellas
Nazione : USA
Anno : 1990
Genere : Drammatico
Produzione : Irwin Winkler
Distribuzione : Warner Home Video
Regia di : Martin Scorsese
Con : Robert De Niro, Ray Liotta, Joe Pesci, Lorraine Bracco, Paul Sorvino,
Frank Sivero, Tony Darrow, Mike Starr, Samuel L. Jackson
Durata : 145 minuti

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy