• Google+
  • Commenta
5 agosto 2005

Numero chiuso e diritto allo studio

Nel novembre del 1998 la Corte Costituzionale ha sentenziato la legittimità del limitare il numero di iscrizioni ai corsi universitari. Sono a numero Nel novembre del 1998 la Corte Costituzionale ha sentenziato la legittimità del limitare il numero di iscrizioni ai corsi universitari. Sono a numero chiuso: le scuole di specializzazione per l’insegnamento secondario; i corsi di diploma universitario delle Facoltà Mediche; i Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia, in Medicina Veterinaria, in Odontoiatria e Protesi Dentaria, in Architettura, in Scienze della Formazione Primaria; il Corso di Laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche di Gorizia; i Corsi Universitari di nuova istituzione o attivazione; i Corsi di Laurea per i quali l’ordinamento didattico preveda l’utilizzazione di laboratori ad alta specializzazione. L’ammissione ai corsi a numero chiuso viene disposta dagli Atenei a seguito del superamento di apposite prove di cultura generale cui si somma il voto di maturità. Il problema è: quando si parla di diritto allo studio per tutti, non ci si riferisce anche alla possibilità di iscriversi a qualsiasi Facoltà senza limiti di scelta? Nella nostra Università sono tre i Corsi di Laurea ad accesso limitato: Scienze della Formazione Primaria e Scienze della Comunicazione. I nostri studenti sono sempre stati critici verso questo sistema, lamentando che spesso un punto in più o in meno può fare la differenza in centinaia di posti, escludendo studenti che saranno costretti a rinunciare ai loro progetti. È ovvio, poi, che le domande dei test siano orientate a valutare le conoscenze possedute su determinati argomenti trattati nel Corso di Laurea; ma chi si iscrive lo fa proprio perché non ha una conoscenza degli argomenti in questione. Per contro, i limiti delle strutture e l’eccesso di richieste di iscrizione rendono necessari certi provvedimenti, anche perché la Moratti non finanzia i corsi troppo numerosi, incentivando le Facoltà a mettere il numero chiuso. Pro e contro

Google+
© Riproduzione Riservata