• Google+
  • Commenta
5 agosto 2005

Parte il 6 agosto Jazz in Laurino

Jazz in Laurino, uno degli eventi musicali più attesi dell’anno, prenderà il via sabato, 6 agosto prossimo, e proseguirà fino al 13, mescolando arte
Jazz in Laurino, uno degli eventi musicali più attesi dell’anno, prenderà il via sabato, 6 agosto prossimo, e proseguirà fino al 13, mescolando arte, natura e cultura. L’evento, organizzato con il sostegno della BCC di Roscigno e di Laurino, dall’associazione Liberi Suoni a Laurino, vedrà la partecipazione di musicisti italiani e stranieri di rilevanza internazionale che creeranno un equilibrio fra diversi generi musicali, quali il jazz, il blues, il rock. Il primo artista ad esibirsi a Laurino sarà nientemeno che Marco Pereira, tra i più grandi chitarristi del panorama mondiale, che suonerà insieme a Enzo Birilli e Aldo Mella.
L’elemento che distingue Jazz in Laurino dalle tante manifestazioni sul tema del jazz è la possibilità di frequentare dei seminari con lezioni di chitarra, batteria, basso, sassofono, pianoforte, voce e danza, che permetteranno ai seminaristi di conoscere le bellezze del parco e le sue prelibatezze gastronomiche. Ad impartire le lezioni ci saranno docenti di fama nazionale ed internazionale, che, così come per i seminaristi, potranno soggiornare, a prezzo davvero stracciato, nello splendido borgo di Laurino, antica civitas, che in quei giorni si vestirà di una magia particolare. I concerti si svolgeranno all’interno delle arcaiche mura del Palazzo Ducale e nel suggestivo chiostro del Monastero di Sant’Antonio; fino a notte fonda si potrà staccare la spina, tuffarsi in uno scenario di arte e natura, vivendo una condizione a metà tra sogno e realtà.
Annavelia Salerno

Google+
© Riproduzione Riservata