• Google+
  • Commenta
3 agosto 2005

Ufficio diritto allo studio

L’Ufficio Diritto allo Studio dell’Università degli Studi di Salerno, è ubicato al III° piano dell’edificio del Rettorato e presso il salone della SegL’Ufficio Diritto allo Studio dell’Università degli Studi di Salerno, è ubicato al III° piano dell’edificio del Rettorato e presso il salone della Segreteria Studenti. L’Ufficio si occupa di coordinare gli interventi previsti in materia di Diritto allo Studio Universitario, in conformità a quanto previsto dalla L. 02.12.1991, n.° 390 e successive modifiche ed integrazioni.
Cura tutte le forme di contributo che vengono erogate agli studenti. Ciò avviene mediante una selezione in base sia a requisiti di merito sia di reddito, requisiti variabili a seconda dell’ iniziativa in considerazione. Compito dell’Ufficio è la procedura di selezione e la procedura di assegnazione. Avvicinandosi allo sportello collocato nel plesso della segreteria studenti, entrando in fondo a destra, si potrà avere la modulistica e quindi presentare domanda per ottenere i diversi contributi. Tra le numerose iniziative desta l’attenzione di numerosi studenti la “collaborazione part-time”, infatti ogni anno circa 700 sono impiegati presso le strutture dell’Ateneo con contratti di lavoro retribuito della durata di 150 ore. Interessante è anche il “contributo per attività fuori dall’Ateneo di Salerno”, legato all’elaborazione della tesi di laurea, allo svolgimento del tirocinio didattico e all’approfondimento didattico. Altra iniziativa è il “contributo per la riduzione del ritardo negli studi” che, in qualche modo, incentiva alla riduzione della permanenza nell’Ateneo premiando chi riesce a fare un numero di esami maggiore rispetto a quella che è la media. Per incentivare l’uso dei mezzi pubblici è previsto il rimborso dell’abbonamento sostenuto per raggiungere l’Università. L’ ufficio si occupa di tutto quello che riguarda l’associazionismo studentesco, anche, grazie al “contributo per le iniziative culturali degli studenti”, che è una delle fonti di finanziamento delle iniziative culturali e sociali proposte dagli studenti.

Google+
© Riproduzione Riservata