• Google+
  • Commenta
14 novembre 2005

MTV Europe Music Awards 2005, c’è stato un grido….Rock?!!

Si è giunti anche quest’anno alla fine della passerella musicale degli Mtv Europe Music Awards 2005. Il 3 novembre scorso all’Atlantic Pavillion di LiSi è giunti anche quest’anno alla fine della passerella musicale degli Mtv Europe Music Awards 2005. Il 3 novembre scorso all’Atlantic Pavillion di Lisbona non ci sono stati colpi di scena, i premi sono stati ben distribuiti tra i generi, gli artisti e forse tra le grosse major discografiche.
Per non correre il rischio di sentirsi gridare addosso…’malpensanti’, specialmente ora che siamo all’inizio di questa avventura, ci conviene scendere nel vivo della discussione che ci riguarda.La musica.
Credo in molti, me compreso, siano rimasti a guardare l’evento alla Tv, analogica o digitale che sia.
Tra gli artisti presenti, sempre grandi nomi, se poi erano impegnati a fare musica o intrattenere il pubblico non lo si capiva esattamente.
Ad aprire le feste non poteva non essere il ritorno della regina del Pop, Madonna like a virgin, provocante e sensuale, un fisico da ‘teen’ sfoggiato nella performance hot del nuovo singolo “Hung Up”.
Tra le donne in gara, Shakira vince il Best Female con sorpresa vista la concorrenza, Alicia Keys vince il Best R&B, e Gwen Stefani che non sa decidersi sullo stile, rimane a bocca asciutta.Nei No Doubt era sicuramente più forte. Il Best Male award è volato tra le mani del piccolo e bello Robbie Williams, che ha dedicato alla madre gravemente ammalata la performance.
James Blunt si aggiudica il premio Best New Act, mentre al nuovo lavoro dei System Of A Down “B.Y.O.B.” va il Best Alternative dell’anno.
Anche l’Italia porta a casa il suo bravo premio, il Best Italian Act è andato ai Negramaro, davvero nulla da dire per la band di casa nostra che ha scaldato la nostra estate. Vincono il Best Video award i Chemical Brothers con l’eccezionale clip di “Believe”, mentre i Gorillaz, davvero acclamati con “Feel Good Inc.” con una spettacolare esibizione e un ingegnoso sistema di ologrammi è il Best Group del 2005 per gli spettatori di MTV.
Oltre la passerella di artisti, al divertimento e l’intrattenimento, agli EMAs come ormai è vizio degli eventi culturali, si parla di povertà e miseria, di diritti umani, spunta il padre dell’Aid Bob Geldof al quale è stato consegnato il Free Your Mind Awards.
Quello di Geldof è un gesto importante, nonostante le contraddizioni, l’impegno quotidiano dell’artista è voce di tante persone che non possono farsi sentire.
Qui il buonismo è all’apice, ma è sempre meglio rischiare l’appellativo e non mancare in un gesto che può cambiare le cose.
Agli EMAs si parla anche di guerra e specialmente di idiozia della guerra, i Green Day con “American Idiot” vincono due premi, Best Album e Best Rock!!!
Sono loro i veri protagonisti, gli unici a vincere due premi.Hanno fatto davvero un buon lavoro i Green Day, chi pensava che i tre ragazzetti punk di “Dookie” avrebbero fatto così rumore.
Anche se il rumore non risolve, non cancella le guerre, il perbenismo, l’ipocrisia delle democrazie globali e quella che tutti noi custodiamo sempre gelosamente, il rumore da fastidio.Il concetto va bene, forse troppo artefatto in questo caso.
Per concludere parliamo del successo dei Coldplay, il gruppo più nominato della manifestazione vincono l’award per Best Song con “Speed Of Sound”, regalando al pubblico quasi un intero spettacolo.
Alla fine, da bravo spettatore televisivo aspetto il prossimo anno, e via col prossimo format della serata consapevole che le favole da TV non cambiano un bel niente…

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy