• Google+
  • Commenta
18 novembre 2005

Nasce l’Osservatorio sulla Bio-eccellenza e Tipicità Mediterranea

E’ stata fissata per sabato 19 novembre presso il Padiglione 6 della Mostra d’Oltremare di Napoli, ore 12.00, nell’ambito della manifestazione MediterE’ stata fissata per sabato 19 novembre presso il Padiglione 6 della Mostra d’Oltremare di Napoli, ore 12.00, nell’ambito della manifestazione Mediterraneating, la conferenza stampa per la presentazione dell’ “Osservatorio sulla Bio-eccellenza e Tipicità Mediterranea”, costituitosi presso la Provincia di Salerno lo scorso 31 Ottobre.
L’Assessorato all’Agricoltura della Provincia di Salerno parteciperà alla manifestazione Mediterraneating attraverso il neo-costituito “Osservatorio su tipicità e bio-eccellenza mediterranea” che, nello stand istituzionale della Provincia e della Camera di Commercio di Salerno, presenterà una selezione di prodotti tipici e biologici, con degustazioni tematiche sulle principali filiere alimentari (olio, vino, formaggi, salumi, etc.). Esperti delle filiere agroalimentari tipiche e biologiche saranno presenti all’interno dello stand per l’intera durata della manifestazione, per guidare il visitatore attraverso i sapori, i saperi e le tipicità del territorio salernitano.
Attraverso l’Osservatorio, l’assessorato all’Agricoltura della Provincia di Salerno, intende promuovere ogni iniziativa diretta allo sviluppo sostenibile del territorio ed alla valorizzazione delle produzioni tipiche e biologiche di qualità, anche nell’ottica della tutela del consumatore e di una crescente diffusione della dieta mediterranea.

Cos’è l’Osservatorio sulla Bio-eccellenza e Tipicità Mediterranea?
Da molto tempo il mondo dell’agroalimentare in Campania chiede attenzione. Legato ad un grande tessuto di piccoli imprenditori protagonisti di un mercato straordinario per varietà e tipicità della produzione, a questa nicchia del made in Italy, oggi l’Assessorato all’Agricoltura della Provincia di Salerno dedica un nuovo capitolo della sua attività con il progetto dell’Osservatorio sulla Tipicità e sulla Bioeccellenza Mediterranea. Iniziativa che mira più di ogni altra cosa a riconsegnare alla Provincia di Salerno il titolo (conteso anche da altri paesi del Mezzogiorno d’Europa) di capitale della Dieta Mediterranea di cui è terra di elezione. Per la FAO la Dieta Mediterranea tradizionale possiede qualità storiche e culturali specifiche che devono essere preservate per le generazioni future.
Una scelta che in provincia di Salerno, corrisponde non solo al recupero della competitività dell’economia agricola, ma anche al rilancio del comparto del turismo enogastronomico che ogni anno attira migliaia di appassionati, con ricadute positive sulle abitudini alimentari della popolazione e sulla sua salute. E se per l’agroalimentare la migliore strategia di marketing è nella sua qualità, in questo momento storico, l’Osservatorio sulla tipicità e la Bioeccellenza Mediterranea non può ignorare di ascoltare la pressante richiesta di sicurezza che viene dai consumatori. Per questo tra le linee guida dell’organismo, il biologico conserva una posizione

d’eccezione, proprio come tutte le certificazioni di filiera, basate sui principi di salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente, del benessere animale e della salute di produttori e consumatori.
L’Assessorato all’Agricoltura della Provincia di Salerno ha l’esigenza di armonizzare e monitorare gli interventi promossi nel settore delle produzioni tipiche e biologiche, stabilendo principi comuni validi per tutto il territorio.

Cosa fa l’Osservatorio?

• Contribuisce, a tutti i livelli, alla definizione di programmi e strategie di sviluppo rurale che tengano conto delle peculiarità e dei fabbisogni del territorio, con particolare riguardo alle aree rurali della provincia di Salerno;
• Si impegna ad attivare un confronto tra i soggetti interessati allo sviluppo integrato di filiere tipiche e biologiche;
• Diffonde la cultura della dieta mediterranea;
• Valorizza i territori attraverso la costituzione di Bio-distretti, la messa a punto di disciplinari e marchi di garanzia, la promozione del circuito delle Città del Bio;
• Promuove la “Filiera Corta”, ovvero quella filiera che riduce il numero degli intermediari presenti lungo la catena che porta i prodotti agricoli dal campo alla tavola, incentivando l’acquisto ed il consumo di prodotti locali direttamente nei luoghi d’origine (creazione gruppi di acquisto, mense, bio-mercatini, ecc.);
• Persegue una ricerca multidisciplinare volta a favorire tecniche e studi con una visione completa della realtà, delle potenzialità e delle prospettive delle produzioni tipiche e biologiche, all’interno della catena alimentare e delle sue filiere;
• Promuove la multifunzionalità dell’azienda agricola, aprendola al pubblico/consumatore ed incentiva forme di eco-turismo, la promozione di bio-itinerari, lo sviluppo delle fattorie didattiche;
• Incentiva lo sviluppo dell’agricoltura biologica e di attività produttive eco-compatibili, in particolare nelle aree parco;
• Promuove, anche attraverso l’uso delle nuove tecnologie, l’informazione, la sensibilizzazione, la formazione e l’orientamento professionale degli operatori e dei consumatori dei prodotti tipici e biologici, con particolare riguardo alle nuove generazioni ed agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado.
• Fornisce consulenza e gestisce direttamente l’allestimento degli spazi espositivi dell’Assessorato all’Agricoltura modulando una strategia mirata e omogenea di comunicazione.
• Realizza studi, indagini e ricerche sulle filiere dell’agroalimentare tipico e biologico;
• Organizza eventi, mostre, campagne informative (anche di risonanza nazionale) ed azioni di sensibilizzazione al consumo di prodotti tipici e biologici nell’ottica di una crescente diffusione della dieta mediterranea;
• Fornisce attività di marketing a sostegno della diffusione e valorizzazione delle predette produzioni;
• Promuove su scala locale i mercatini del tipico e del biologico, al fine di facilitare la realizzazione della filiera corta e di mettere in contatto diretto produttori e consumatori.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy