• Google+
  • Commenta
17 novembre 2005

Nuove norme per chi guida

Vento di novità per chi guida auto e motorini. La Camera ha da poco approvato un decreto legge che modifica le norme della patente e che di fatto ag
Vento di novità per chi guida auto e motorini. La Camera ha da poco approvato un decreto legge che modifica le norme della patente e che di fatto agevola i “centauri” della strada.
Per prima cosa la polizia municipale non potrà più elevare multe, per eccesso di velocità, con autovelox automatici, sulle strade extraurbane e principali. L’emendamento di fatto toglie ai vigili la facoltà di multare per eccesso di velocità gli automobilisti che percorrano strade extraurbane e principali e comunque al di fuori dei centri abitati.
Viene inoltre modificata inoltre l’età minima per ottenere il foglio rosa che scende a 17 anni e dà la possibilità di esercitarsi alla guida un anno prima di conseguire la patente purché in compagnia di un istruttore che abbia almeno 40 anni e sia in possesso di una patente B o superiore da almeno 10 anni, il cui nome dovrà essere indicato nell’autorizzazione per il foglio rosa.
Sale a 16 anni, invece, il limite minimo per guidare le cosiddette minicar ormai diffusissime tra i teenagers.
Cambiano le sanzioni per chi supera il limite di velocità dei 50 chilometri all’ora nei centri urbani: aumenta la multa in denaro ma, per la fortuna di chi è al volante, non si perderanno punti della patente. Saranno, invece, restituiti i punti patenti ai proprietari di veicoli che non avevano detto chi era alla guida dell’auto al momento dell’infrazione contestata. La restituzione dei punti avverrà d’uffico e non ci sarà bisogno di avanzare alcuna domanda.
Infine niente confisca del motoveicolo in caso di alcune infrazioni al Codice della Strada: la Camera ha infatti abolito la sanzione della confisca se non per chi usa il mezzo per compiere un reato. In questo caso, però, non c’è confisca se il proprietario del mezzo è una terza persona. La norme prevede il sequestro del motoveicolo per 90 giorni limitatamente alla violazione di alcune norme del codice relative all’uso scorretto del casco, all’ impennata, al trasporto di un passeggero quando non consentito dalle norme.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy