• Google+
  • Commenta
23 novembre 2005

Salerno: giunta comunale del 23 novembre 2005

Su proposta del Sindaco di Salerno Mario De Biase, la Giunta Comunale nell’odierna seduta di mercoledì 23 novembre 2005 ha approvato un pacchetto di dSu proposta del Sindaco di Salerno Mario De Biase, la Giunta Comunale nell’odierna seduta di mercoledì 23 novembre 2005 ha approvato un pacchetto di delibere relative al verde pubblico ed al palmeto del Lungomare cittadino.

Le delibere prevedono, in primo luogo, la sottoscrizione di un’intesa con la Scuola Agraria del Parco di Monza – tra le più importanti d’Europa – per l’aggiornamento professionale degli addetti al Settore Verde Pubblico del Comune di Salerno. I corsi si terranno presso i locali dell’antico Giardino della Minerva.

Speciale attenzione è stata, altresì, dedicata al palmeto del Lungomare cittadino. La Giunta Comunale ha deciso d’organizzare un simposio di esperti e scienziati per analizzare l’evoluzione del virus Fusarium Oxysforum che ha infestato diversi palmeti in Italia ed Europa.
Attualmente non esistono rimedi fito-sanitari al problema aggravato anche dalle operazioni di potatura che trasmettono il virus di pianta in pianta. A Salerno si tenterà, dunque, di esplorare delle alternative fito-sanitarie efficaci per preservare i palmeti storici italiani.
Per intanto la Civica Amministrazione ha deciso di procedere, con l’indizione di una gara per l’importo di settantacinquemila euro, alla sostituzione delle palme colpite eventualmente dal virus con piante molto simili ma molto più resistenti del tipo “Fenix dactilifera”.

Su proposta del Sindaco di Salerno Mario De Biase la Giunta Comunale ha approvato il progetto esecutivo per il risanamento idrogeologico del torrente Cavolella. L’investimento previsto ammonta a 650mila euro nell’ambito di un pacchetto di complessivi 20 milioni di euro che l’Amministrazione Comunale ha già cominciato ad utilizzare per la risistemazione idrogeologica dei torrenti salernitani.

“Le delibere odierne –commenta il Sindaco di Salerno Mario De Biase – dimostrano l’impegno della Civica Amministrazione per la salvaguardia del territorio e dell’ambiente. Gli investimenti deliberati dalla Giunta Comunale consentiranno di continuare in quell’azione costante di valorizzazione del territorio destinata a prevenire disagi naturali e ad aumentarne la vivibilità, la sicurezza idrogeologica, l’attrattività turistica”.

In merito, infine, ad un intervento del sen. Roberto Manzione su presunti prefabbricati ancora abitati da terremotati a Salerno la Civica Amministrazione ritiene utile precisare che – com’è dovrebbe esser ampiamente noto – nella città di Salerno non ci sono più terremotati. Il Comune di Salerno è impegnato quotidianamente, con demolizioni, sgomberi, assegnazioni di alloggi popolari, a superare le situazioni di disagio abitativo che però non possono esser riferite al terremoto del 23 novembre 1980 ma piuttosto ad un precariato abitativo causato da problemi d’ordine economico e sociale sui quali l’attenzione della Civica Amministrazione è altissima.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy