• Google+
  • Commenta
28 novembre 2005

Seminario: il bambino a rischio alimentazione e disagio

Nel corso dell’iniziativa saranno illustrate le metodologie di intervento progettuale dell’educazione alla salute, nell’ambito della sperimentazione eNel corso dell’iniziativa saranno illustrate le metodologie di intervento progettuale dell’educazione alla salute, nell’ambito della sperimentazione educativa, orientate alla individuazione delle situazioni di disagio, agli interventi di correzione delle abitudini alimentari e degli stili di vita ed il Progetto Colombo come “Progetto Pilota Sperimentale”, in quanto strumento utile nell’individuare il “fattore di rischio”.
Il seminario è rivolto ai dirigenti scolastici, ai docenti, ai genitori e a tutti coloro che investono il ruolo di “educatori”. Interverranno Luca Iannuzzi(dirigente C.S.A) – Ermanno Guerra (Ass.cultura Salerno) – Vincenzo Cesareo (pr. Centrale latte) – Guido Medolla (esperto sperim. Educ.) – Patrizia Mustacchio (biologa) – Daniela Mandato (sociologa) – Margherita Vicinanza (nutrizionista)- coordina Ketty Volpe.

Il Progetto Colombo si propone di:

monitorare le situazioni di disagio

evidenziare i casi a rischio

attuare interventi correttivi sull’alimentazione

modificare gli stili di vita

analizzare eventuali casi di disagio psicofisico.

costituire un osservatorio stabile sulle abitudini alimentari e gli stili di vita.
L’appuntamento è per il 29 novembre 2005 ore 9,30 – 13,00
presso la Sala del Gonfalone – Palazzo di Città
Comune di Salerno

Google+
© Riproduzione Riservata