• Google+
  • Commenta
21 dicembre 2005

Aurora Boreale

L’aurora boreale è data dalla luce emessa nell’atmosfera superiore e si manifesta più di frequente nelle zone intorno ai poli magnetici della Terra (aL’aurora boreale è data dalla luce emessa nell’atmosfera superiore e si manifesta più di frequente nelle zone intorno ai poli magnetici della Terra (alla calotta australe si verifica l’aurora australe).
In Norvegia è possibile osservare tale fenomeno in particolare durante le limpide notti invernali. I raggi dell’aurora boreale si producono in senso parallelo alle linee magnetiche e perciò sono quasi verticali, assumendo forme di archi, raggi, drappeggi e corone dal colore generalmente verde giallastro, con tonalità violacee e rosse. Il fenomeno dell’aurora boreale dura da pochi minuti ad alcune ore ed è collegato alle tempeste magnetiche e all’attività solare.
L’aurora boreale viene prodotta da particelle cariche di elettricità, negativa e positiva, provenienti dal sole (il vento solare), che penetrano l’atmosfera terrestre e si scontrano con particelle di gas neutre, ionizzando il gas e portando energia. In tale stato il gas è instabile e viene trasmesso come luce. L’aurora boreale si manifesta, in genere, a 100-300 km. dalla superficie terrestre.
Roberto Izzo

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy