• Google+
  • Commenta
2 dicembre 2005

La nuova legge canina

Secondo quanto impone la legge italiana qualunque “mammina” che possiede un cucciolo di cane è tenuta ad iscriverlo all’anagrafe canina nazionale. PerSecondo quanto impone la legge italiana qualunque “mammina” che possiede un cucciolo di cane è tenuta ad iscriverlo all’anagrafe canina nazionale. Per poter realizzare ciò bisogna in primis identificarlo, cioè assegnargli un codice con cui poterlo riconoscere e che lo leghi indissolubilmente al proprietario. Il tatuaggio dei cani, è stato sostituito dall’identificazione mediante microchip: un piccolo trasponder che viene applicato per via sottocutanea e rimane valido per tutta la vita, permettendo così il riconoscimento del cucciolo. Per applicarlo bisogna rivolgersi ai servizi di medicina veterinaria dell’ASL o ai medici veterinari autorizzati.
Vi ho impartito il mio consiglio a voi la scelta

Google+
© Riproduzione Riservata