• Google+
  • Commenta
2 dicembre 2005

Luciano Pignataro: La cucina napoletana di Mare

Da Gaeta a Maratea, passando per Napoli, le isole, la Terra delle Sirene, Pompei, il Cilento: ricette classiche e moderne di un’arte culinaria secolarDa Gaeta a Maratea, passando per Napoli, le isole, la Terra delle Sirene, Pompei, il Cilento: ricette classiche e moderne di un’arte culinaria secolare.

Mille ricette da 150 ristoranti d’autore.

Da Gaeta a Maratea, passando per Napoli, le isole, la Terra delle Sirene, Pompei, il Cilento: le ricette raccolte in questo volume provengono dai menù di decine di ristoranti e costituiscono una originale fotografia della tradizione, ma anche della trasformazione in atto e della crescita nel settore. Uno scavo antropologico irripetibile, straordinario, una sorta di ricettario classico in salsa moderna. La scelta di quanto di meglio offre la ristorazione partenopea è stata possibile grazie all’entusiastica partecipazione dei patron e degli chef ai quali è stato chiesto di collaborare. In qualche caso abbiamo raccolto le diverse versioni di una stessa ricetta, in qualche altro ci siamo limitati a fissare un piatto tipico territoriale. Il risultato è un quadro completo della cucina di mare che non è solo cucina di pesce, ma rivela la sua vitalità anche e soprattutto nei piatti a base di verdure e talvolta di carne.

Luciano Pignataro, giornalista del «Mattino», cura una rubrica sui vini. Tra i suoi libri Guida completa ai vini della Campania, Guida all’Agriturismo della Campania, La Carta dei Vini della Campania e della Basilicata e Capri nella cucina del Quisisana. www.lucianopignataro.it
ISBN: 88-541-0167-2
Coll. Tradizioni Italiane n.47
pp. 480 Euro 9,90

Google+
© Riproduzione Riservata