• Google+
  • Commenta
21 febbraio 2006

Le ceneri della mamma finiscono in rete

Internet: che comodità! Basta avere a disposizione un computer o un cellulare che permetta il collegamento alla rete ed il gioco è presto fatto: i

Internet: che comodità! Basta avere a disposizione un computer o un cellulare che permetta il collegamento alla rete ed il gioco è presto fatto: in pochi istanti siamo catapultati in un vero e proprio “mondo virtuale”, smisurato, avventuroso, affascinante, in cui si può trovare e fare di tutto; potenti motori di ricerca permettono di soddisfare la nostra “voglia di sapere”; siti di ogni tipo ci offrono continuamente novità e comodità: possiamo prenotare viaggi, comprare biglietti per il treno o per il cinema, chattare con persone che magari si trovano dall’altra parte del globo, operare in banca, comprare e vendere qualsiasi cosa… Già, si trova proprio di tutto: dall’abbigliamento all’informatica, dagli elettrodomestici agli oggetti d’antiquariato, e poi film, musica, giochi e videogiochi, libri, automobili, moto e perché no, anche le ceneri di un nostro caro!
L’idea bizzarra (ma decisamente comoda!) è venuta allo scozzese Glen Beaton che ha deciso di mettere in vendita su eBay, al prezzo simbolico di un penny, le ceneri di sua madre: poiché essa è morta senza mai aver realizzato il sogno di una vita – quello di visitare l’Australia e gli Stati Uniti – il figlio le ha organizzato una sorta di viaggio post mortem, sperando che qualche cittadino americano o australiano accetti questa iniziativa portandosi con sè le ceneri della cara estinta. Glen Beaton ci tiene a precisare che le spese di spedizione saranno a suo carico e che non provvederà a riscuotere nemmeno il penny poiché non vuole trarre alcun guadagno da questa “vendita” alquanto originale.

Google+
© Riproduzione Riservata