• Google+
  • Commenta
14 marzo 2006

Ad Unicam sarà inaugurata la mostra “Nuovi media per vecchie memorie”

Sarà inaugurata il prossimo 16 marzo, presso il Museo di Scienze Naturali dell’Università di Camerino, la mostra “Nuovi media “per vecchie memo

Sarà inaugurata il prossimo 16 marzo, presso il Museo di Scienze Naturali dell’Università di Camerino, la mostra “Nuovi media “per vecchie memorie” con cui sono presentati al pubblico i risultati del progetto di valorizzazione delle collezioni scientifiche di interesse storico finanziato lo scorso anno dal MIUR grazie alla Legge 6/2000 sulla diffusione della Cultura Scientifica.

Vengono esposti esemplari provenienti dalle collezioni zoologiche “Giustiniani Bandini”, “Buonaccorsi” e “Biocca”, dopo l’accertamento dello stato di conservazione e l’aggiornamento della classificazione da parte del personale tecnico del Museo. Tutti i reperti sono stati fotografati e catalogati grazie alle schede informatizzate realizzate dal Museo. Per portare a conoscenza di un pubblico più vasto ciò che normalmente è destinato agli specialisti del settore, il Museo ha allestito nel corridoio principale del settore espositivo una serie di vetrine in plexiglass ospitanti una significativa serie di reperti: oltre all’impatto emozionale da questi generato, si è voluto offrire all’attenzione del pubblico anche la grande quantità di informazioni scientifiche relative alle tre collezioni. Attraverso l’uso di tre personal computer collegati con il sito web del Museo dedicato alla catalogazione, i visitatori potranno infatti richiamare la scheda catalografica degli esemplari esposti ed anche di quelli attualmente in magazzino, fruendo i dati scientifici e storici normalmente nascosti al vasto pubblico.

All’esposizione, che rimarrà aperta fino a fine anno dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 ed in altri orari su prenotazione, il Museo affianca anche la mostra fotografica “Scorci di Natura”, realizzata dal naturalista e fotografo Nazzareno Polini. Una serie di riproduzioni fotografiche in grande formato proporrà scatti, rubati a prezzo di lunghi appostamenti, di esemplari significativi della Flora e della Fauna dell’Appennino marchigiano.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy