• Google+
  • Commenta
15 marzo 2006

Il superprefetto De Sena al Campus di Germaneto

Il superprefetto Luigi De Sena, questa mattina, stato in visita al Campus universitario di Germaneto.
Accompagnato dal Rettore dell’Università M

Il superprefetto Luigi De Sena, questa mattina, stato in visita al Campus universitario di Germaneto.
Accompagnato dal Rettore dell’Università Magna Græcia Salvatore Venuta, il superprefetto ha visitato le strutture che ospitano le attività dell’Ateneo e del nuovo Policlinico Universitario.
Il Rettore Venuta ha illustrato nel dettaglio le attività di ricerca che vengono svolte nei laboratori dell’Ateneo, presentando le avanzate tecnologie della struttura ed evidenziando quella che l’idea fondante del Campus: l’integrazione dei saperi e delle competenze per uno sviluppo armonico della conoscenza in settori scientifici strategici per l’Ateneo. Il Campus rappresenta, infatti, un unicum per il collegamento fisico diretto tra gli spazi della didattica, della ricerca e dell’assistenza.
All’interno del nuovo Policlinico Universitario “Mater Domini” il Rettore Venuta e il superprefetto De Sena hanno visitato alcuni reparti di degenza, dove è stato possibile raccogliere le impressioni molto positive dei primi pazienti ricoverati, e le sale con alcune apparecchiature mediche ad elevate prestazioni diagnostiche: la Pet/Ct utilissima per la rivelazione precoce dei tumori, la verifica dello stadio della malattia e dell’efficacia della terapia, la Risonanza magnetica nucleare da 1,5 tesla.
“Una struttura magnifica – ha detto il superprefetto De Sena – che risponde pienamente ai bisogni dei cittadini. Mi complimento – ha proseguito De Sena– per la pronta attivazione, che espressione di grande sensibilità nei confronti dei calabresi, e per aver assicurato subito una funzionalità piena. Ora bisogna proseguire in questo percorso per migliorare continuamente nel tempo. Sono soddisfatto della qualit della struttura, sottolineata anche dai cittadini che ho avuto il piacere di incontrare durante la visita. Tutto questo è un segnale molto positivo che viene dalla Calabria – ha evidenziato De Sena. Sono convinto, per questo, che l’impegno di tutte le istituzioni coinvolte sarà massimo per garantire il mantenimento della struttura e quegli investimenti necessari per crescere”.
Il Rettore Salvatore Venuta ha espresso la propria soddisfazione e gratitudine per la visita del superprefetto De Sena, che non avendo potuto partecipare alla cerimonia di apertura dell’otto marzo scorso, ha voluto comunque, appena possibile, prendere visione direttamente del grande progetto realizzato dall’Università Magna Græcia.
Da segnalare infine l’orgoglio del responsabile della scorta del superprefetto che, durante la visita, ha riferito al Rettore Venuta: “oggi sono fiero di essere calabrese”. Un sentimento questo condiviso da tanti pazienti, provenienti da varie zone della Calabria ma anche dalle Regioni vicine, che già usufruiscono dei servizi sanitari del Policlinico, grazie anche al lavoro dei tanti operatori che con la loro dedizione e la loro professionalità hanno permesso di superare quei piccoli disagi iniziali, dovuti alla complessità di un tale percorso di attivazione.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy