• Google+
  • Commenta
23 marzo 2006

Notte bianca a “La Sapienza”, Roma Tre e Torvergata

Roma. Una vera è propria kermesse piena di eventi importanti che hanno avuto inizio alle ore 20:30 e si sono protratti per tutta la notte

Roma. Una vera è propria kermesse piena di eventi importanti che hanno avuto inizio alle ore 20:30 e si sono protratti per tutta la notte. Nei tre atenei romani “La Sapienza”, “Tor Vergata” e “Roma Tre” sono giunti quasi in 50.000 per festeggiare quella che è stata una vera festa della primavera. All’ateneo “La Sapienza” molti gli incontri e i dibattiti: tra cui anche il dibattito “Il lavoro giornalistico nella notte” pratica redazionale di Menabòsapienza (il giornale che è appena sorto e che ha dato dimostrazione del lavoro nella redazione), a questo è seguito anche “Viaggio dentro la notte” simulazione di Radiosapienza con la partecipazione dello staff di RadioRai, i cui componenti hanno allestito una vera e propria radio che ha raccontato l’evento, entrambe queste redazioni sono state allestite nell’area sapienza com della Facoltà di Giurisprudenza. Molti i nomi illustri che sono accorsi per dare la loro voce e partecipare al tema “studiare”: Paolo Matthiae ha tenuto una lectio magistralis dal titolo “La notte dei tempi”, cui è seguito l’intervento di Corrado Augias “I segreti della Roma notturna”, nelle aule della facoltà di giurisprudenza, in cui vi erano anche altri dibattiti, uno dei più interessanti è stato quello dal titolo “Anime e spiriti della notte”. Nel reparto “vedere e ascoltare, l’Istituzione Universitaria Concerti ha presentato la Steve Martland Band, che ha suonato delle musiche di Martland, Reich, Andriessen. Un interessante film è stato proiettato nell’aula VII di giurisprudenza, Marco Turco e Giuseppe Ayala hanno presentato il film”Notte fonda”, cui è seguito un dibattito; altre notevoli proiezioni cinematografiche quelle dei film di Federico Fellini e Michelangelo Antonioni. Il tutto mentre Edoardo Albinati e Filippo Timi hanno tenuto il ciclo di letture dal tema “Roma in Nera”. In tutti gli atenei il programma ha avuto inizio con tre lection magistralis alla facoltà di giurisprudenza della Sapienza, al teatro Tor Bella Monaca dove l’universita’ di Tor Vergata e nella facolta’ di lettere di Roma Tre. Ognuna delle tre università romane ha dunque presentato 60 lezioni che avevano tre diversi temi portanti ma la notte era il filo conduttore. In tutti gli atenei sono stati anche allestiti, grazie ad una convenzione con le Biblioteche di Roma, degli stand / biblio-librerie per la vendita ed il prestito dei libri. Davvero di “un successo straordinario”, così come ha commentato il sindaco Walter Veltroni che ha caldeggiato l’iniziativa con tutte le sue forze, anche considerando che il comune di Roma vi ha investito 100.000 euro circa. L’apice del programma alla Sapienza è sicuramente stato il concerto di Eugenio Finardi, conclusosi quasi alle 2 di notte. Da segnalare, infine, doverosamente i bei momenti al teatro di Tor Bella Monaca con i racconti fantastici di Maria Baronti, cui facevano eco le note jazz di Massimo Nunzi e della sua orchestra. Luci e colori che sono anche stati parte importante della kermesse a Roma Tre, in cui vi è stata la possibilità di destreggiarsi in pittura live. Notevole l’organizzazione per le osservazioni di pianeti al telescopio e lezioni di musica in collegamento con Miami, su due maxi-schermi montati, dentro l’ateneo, su sagome di forma umana venivano proiettate due racconti di un uomo e di una donna nella notte romana.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy