• Google+
  • Commenta
7 aprile 2006

Primo titolo per gli ‘Alligatori’

Domenica notte si è giocata la finale del torneo NCAA di basket, il campionato riservato alle squadre delle università americane che dalDomenica notte si è giocata la finale del torneo NCAA di basket, il campionato riservato alle squadre delle università americane che dall’altra parte dell’Oceano è seguitissimo e che può contare su diversi estimatori anche nel nostro paese. Hanno vinto i giocatori della Florida University, soprannominati ‘Gators’ (alligatori), che in finale hanno sconfitto 73-57 i ‘Bruins’ (orsi bruni) di UCLA, ateneo di Los Angeles che detiene il record di campionati vinti (undici, l’ultimo nel 1995). Per Florida si tratta invece del primo titolo della sua storia.
I Gators sono stati avanti per tutta la partita, ed hanno avuto anche 20 punti di vantaggio. La loro vittoria non è mai stata seriamente in discussione, e alla fine della gara è stata festa grande per i ragazzi allenati da coach Billy Donovan. Il grande protagonista della serata è stato Joakim Noah, che con una prestazione davvero maiuscola e a tutto tondo (16 punti, 8 rimbalzi, 3 assist e la bellezza di 6 stoppate che rappresentano un record nella storia del torneo) ha contribuito in maniera determinante alla vittoria di Florida. Joakim, che ha 21 anni ed è alto 2 metri e 9 centimetri, è figlio d’arte: suo padre è infatti l’indimenticato Yannick Noah, il tennista francese che vinse il Roland Garros nel 1983 (e la Coppa Davis l’anno prima con la squadra nazionale della Francia). Joakim non ha ancora la cittadinanza francese, è praticamente un apolide: è nato a New York, sua madre è svedese e il padre ha origini africane. Ma se in un futuro magari non troppo lontano decidesse di prendere il passaporto transalpino, e di rispondere poi alle probabili convocazioni del commissario tecnico della nazionale, la Francia potrebbe disporre di un giocatore che, se manterrà le promesse, diventerà un campione.
Oltre alla prestazione di Noah, nella straordinaria vittoria di Florida vanno segnalate anche le prove di Lee Humphrey (15 punti per lui), Corey Brewer e Taurean Green. In semifinale i Gators si erano sbarazzati della George Mason University, vera sorpresa di questo torneo, mentre UCLA aveva eliminato Louisiana State.

Google+
© Riproduzione Riservata