• Google+
  • Commenta
24 ottobre 2006

Mondo Robot

Università di Napoli: Nasce il primo Centro di simulazione medica e chirurgica d’Italia. Questo centro è rivolto a giovani laureatUniversità di Napoli: Nasce il primo Centro di simulazione medica e chirurgica d’Italia. Questo centro è rivolto a giovani laureati che vogliano approfondire le loro esperienze nel campo dell’emergenza medica e chirurgica, il centro è dotato di due sale operatorie, di sale per la gestione delle emergenze e dei traumi, di aule multimediali e rappresenta un vero e proprio centro all’avanguardia in Italia. All’interno della struttura vi sono due robot, un adulto e un bambino che varranno utilizzati per le simulazioni, questi sono in grado di poter simulare qualsiasi emergenza da poter usare su un essere vivente come la defibrillazione, l’ intubazione e la ventilazione. I robot infatti, si comportano come dei veri e propri esseri viventi che mostrano le loro sensazioni, il loro dolore e, in caso di errore, possono arrivare a simulare anche il decesso. Le simulazioni hanno l’obiettivo di aumentare l’esperienza in ambito di emergenze e di conseguenza ridurre la percentuale dell’errore umano. Il centro verrà utilizzato dal personale dipendente dell’AOU per esigenze didattiche e per aggiornamento ma sarà aperto anche all’esterno per gli operatori dell’emergenza, dal personale delle ASL e degli ospedali, alle scuole di specializzazione. Si presta dunque a diventare una vera e propria risorsa sia strumentale sia umana a servizio della Regione. Per dare idea delle simulazioni che si effettueranno all’interno del Centro dove, per ora, si sta formando il personale tecnico che guiderà le simulazioni dalla cabina di regia, verrà proiettato un video di simulazione delle attività.

Google+
© Riproduzione Riservata