• Google+
  • Commenta
30 dicembre 2006

Cà Foscari racconta le Ande

Lunedì 18 dicembre, presso l’Auditorium Santa Margherita di Dorsoduro a Venezia, si è svolta un’ interessante lezione-seminario dal

Lunedì 18 dicembre, presso l’Auditorium Santa Margherita di Dorsoduro a Venezia, si è svolta un’ interessante lezione-seminario dal titolo “Le Ande: miti, letterature e cinema”. Organizzato dal Dipartimento di Americanistica, Iberistica e Slavistica dell’Università Cà Foscari di Venezia , l’incontro si è sviluppato durante l’intero arco della giornata ed ha visto alternarsi , in qualità di relatori, la Dottoressa Elisa Vian e il dottor Francesco Birardi, che hanno parlato della storia millenaria del Perù collegandola a fatti storici di carattere miltare e rivoluzionario e a quei personaggi che ne hanno influenzato il percorso evolutivo, Caludio Cinti dell’Associazione culturale Sinopia Onlus che ha presentato l’opera del boliviano Jorge Sanijés “La naciỏn clandestina” del 1989, e la dottoressa Valentina Vivian che ha parlato dei Mapuche veri rappresentanti della cultura indigena del Paese latino americano. A completare il quadro dell’evento anche due proiezioni: il film di Fabrizio Aguilar, “Palma de papel” del 2003, e “The Devil’s Miner” del 2005 presentato da Pierandrea Gagliardi dell’Associazione Italia-Bolivia. Ospititi di prestigio, quali Piero Angela e Reinhold Messner, hanno animato il dibattito conclusivo che è proseguito ben oltre i tempi previsti a conferma dell’interesse che tale appuntamento ha suscitato negli studenti e nel corpo docente dell’ateneo veneziano.

Google+
© Riproduzione Riservata