• Google+
  • Commenta
11 dicembre 2006

Parma: Convegno nazionale “Transgenders: oltre lo stereotipo”

Si svolgerà Giovedì 14 Dicembre, con inizio alle ore 9.00, presso l’Aula Magna del Polo Didattico di Borgo Carissimi, il convegno nazionale sul tema “Si svolgerà Giovedì 14 Dicembre, con inizio alle ore 9.00, presso l’Aula Magna del Polo Didattico di Borgo Carissimi, il convegno nazionale sul tema “Transgenders: oltre lo stereotipo”, organizzato dalla Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Parma.
L’iniziativa rientra nel progetto “Transiti”, Iniziativa Comunitaria Equal II Fase – Azione 2, ed è realizzata con la collaborazione dell’Unione Europea, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e della Regione Emilia Romagna.

I lavori si apriranno alle ore 9.15 con i saluti del Rettore dell’Università di Parma, prof. Gino Ferretti, e della Preside della Facoltà di Psicologia prof.ssa Silvia Perini.
L’apertura dei lavori è prevista per le ore 9.30 con l’intervento della direttrice del Dipartimento di Psicologia, prof.ssa Laura Fruggeri.
In chiusura, dalle 16.30 alle 17.00, spazio al dibattito con i partecipanti.

Il convegno si propone di ampliare le conoscenze in merito alla condizione delle persone trangender che vivono nel nostro Paese, e non solo, al fine di sottolineare le difficoltà che esse incontrano nell’accesso al mercato del lavoro e al riconoscimento dei diritti civili. Le ragioni di tale discriminazione, del rifiuto o della semplice indifferenza sono spesso generate da ignoranza, paura e da visioni stereotipiche, piuttosto che dalla condizione pisco-fisica delle persone transgender. Gli esperti della tematica sono invitati: a definire il fenomeno, distinguendolo da termini ad esso spesso associati in modo erroneo (ad esempio omosessualità o travestitismo), chiarificando la complessità e le caratteristiche della loro condizione; a delineare i passaggi medico-piscologici dell’esperienza del transito e delle sue conseguenze; a riportate esperienze di ricerca e progetti attivati e attivabili nella lotta all’esclusione e alla stigmatizzazione nella consapevolezza che l’ampliamento delle conoscenze e della comunicazione è processo imprescindibile per arginare il rifiuto sociale e la negazione della dignità umana.

Nella mattinata sarà presentato il progetto Equal-Transiti e si affronteranno le definizioni della condizione transgenders, nella sua specificità e complessità; sarà documentata l’esperienza di transizione dal punto di vista medico e psicologico, nella sua duplice accezione: da FtM e da MtF, con l’ausilio della presentazione di video sul tema.

Nel pomeriggio verrà affrontata la questione del riconoscimento dei diritti civili delle persone transgenders e saranno presentate ricerche sul pregiudizio che le “persone comuni” ripongono nei loro confronti. Infine verranno mostrati due spot pubblicitari che il progetto Equal-Transiti ha proposto contro la discriminazione verso tale categorie stigmatizzata. In chiusura verrà lasciata ai partecipanti la possibilità di dibattere sulle tematiche proposte.

La partecipazione al convegno è gratuita, l’iscrizione può essere effettuata tramite e-mail all’indirizzo: iscrizione_convegno@libero.it, specificando se si richiede l’accreditamento ECM (Educazione Continua in Medicina).

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy