• Google+
  • Commenta
8 gennaio 2007

Protocollo d’intesa tra UNIFE e il gruppo Villa Maria

È stato firmato questa mattina in Rettorato dal Rettore Prof. Patrizio Bianchi e dal Presidente del Gruppo Villa Maria Dott. Ettore Sansavini iÈ stato firmato questa mattina in Rettorato dal Rettore Prof. Patrizio Bianchi e dal Presidente del Gruppo Villa Maria Dott. Ettore Sansavini il Protocollo d’Intesa volto a istituire un polo di eccellenza scientifica per l’attivazione di relazioni sinergiche, competenze e risorse nel campo della salute. “L’Università di Ferrara vanta importanti competenze e specialità nel settore biomedico e della salute in generale, con esperti che ricoprono a livello nazionale e internazionale incarichi di prestigio e di leadership in associazioni e società scientifiche di alto livello – ha dichiarato il Rettore Bianchi -. La firma di questo Protocollo rappresenta una conferma della capacità del nostro Ateneo di partecipare a progetti multidisciplinari nazionali ed internazionali, con un apporto diversificato e di grande qualità”. “Con sedici strutture e 600 interventi di alta specializzazione, la nostra holding opera principalmente in ambito sanitario, svolgendo attività che spaziano dalla gestione diretta di ospedali e servizi alla ricerca biomedica di base ed applicata – ha illustrato il Dottor Sansavini -. In particolare poi, operiamo con sei strutture in Emilia Romagna, dove amministriamo inoltre le Terme di Castrocaro, una fabbrica di dispositivi medici (Euroset), e società di servizi in diversi settori operativi e di ricerca”. Per quanto riguarda le attività di collaborazione tra l’Università e il Gruppo, “un punto di partenza sarà il campo della cardiochirurgia – ha dichiarato il rettore – dove l’Ateneo metterà in campo le sue diverse articolazioni didattiche e di ricerca, per concentrarci successivamente anche su altri settori della salute”. “La nostra attività – ha proseguito il Presidente Sansavini – si colloca soprattutto negli ambiti delle discipline mediche e chirurgiche di alta specialità ed elevata complessità assistenziale, a cui afferiscono le patologie cardiovascolari e neurologiche. L’elevata casistica trattata nei nostri centri potrà costituire un’importante risorsa per le attività di ricerca e didattica dell’Università di Ferrara”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy