• Google+
  • Commenta
14 febbraio 2007

“Periferie Future”: incontro a Tor Bella Monaca

Ormai è un luogo d’eccellenza. Sempre più importante dal punto di vista artistico e territoriale, la periferia romana diventa protag

Ormai è un luogo d’eccellenza. Sempre più importante dal punto di vista artistico e territoriale, la periferia romana diventa protagonista nella Capitale. Attraversata da chi si reca al centro della città per lavoro, cambia immagine camaleonticamente sotto la spinta creativa di abitanti che la animano culturalmente. Nascono nuovi teatri, cinema e luoghi di ritrovo, ambienti ideali per stimolare la fantasia e la creatività.
La periferia del presente ma sopratutto quella del futuro sarà al centro della manifestazione “Periferie Future”, che avrà luogo a Roma, il 23 e il 24 febbraio, nel Teatro Tor Bella Monaca. L’iniziativa è organizzata dal Campidoglio per promuovere una cultura di partecipazione, favorire uno sviluppo locale, facilitando così una rigenerazione urbana ed un’economia solidale.

Oltre al sindaco di Roma, Walter Veltroni, parteciperanno anche l’ex attore, ora regista e direttore artistico del teatro di Tor Bella Monaca, Michele Placido, la presidente dell’associazione Donne e Periferie Future, Rosa Mendes e Alessandro Portelli, storico delle tradizioni popolari e urbane, delegato alla memoria storica del Comune di Roma.

A raccontare l’esperienza di due fra le più importanti città europee, ci saranno Sergi Diaz, Coordinatore Ateneu Popular Nou Barris di Barcellona e Sigrid Niemer del Centro Culturale Internazionale Ufa Fabrik di Berlino. Attesi anche il sociologo e scrittore, Renato Ferrarotti e Jean Leonard Touadi, Assessore alle politiche giovanili del Comune di Roma.

I partecipanti affronteranno in particolare la questione della promozione di politiche di integrazione interculturale, da attuare per valorizzare i processi di autoproduzione e partecipazione delle comunità locali. L’incontro terminerà con uno spettacolo musicale dei Tetes de Bois, Pino Marino, Rodolfo Maltese (Banco del Mutuo Soccorso) e Luca Mascini (Assalti Frontali).

Google+
© Riproduzione Riservata