• Google+
  • Commenta
14 febbraio 2007

Perugia: fossili ed evoluzione, conferenza di Billotta e Venturi

Si conclude la rassegna “I Venerdì della Scienza”, ciclo di 19 incontri organizzati a scopo divulgativo dalla Facoltà di Scienze

Si conclude la rassegna “I Venerdì della Scienza”, ciclo di 19 incontri organizzati a scopo divulgativo dalla Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali. “Fossili ed evoluzione” è il tema dell’ultima conferenza che sarà tenuta dal dottor Massimiliano Bilotta e dal professor Federico Venturi del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Ateneo di Perugia, in programma il 16 febbraio 2007; si svolgerà alle ore 16, nell’Aula E del Dipartimento di Chimica.

Gli strati rocciosi che costituiscono le nostre montagne non sono oggetti inerti, ma una sorta di “laboratorio”. Tramite i resti fossili che contengono, essi ci parlano della storia della vita sulla Terra. Questa lunghissima storia ha come elemento chiave l’evoluzione, un fenomeno spesso visto come teorico ed astratto, ma che si può riconoscere concretamente proprio grazie alla Paleontologia. Lo studio dei fossili è quindi un avventuroso viaggio nel passato, che da Darwin in poi ci porta alla ricerca delle nostre origini. Un esempio molto convincente e per certi versi unico è dato dagli ammoniti umbro-marchigiani del Giurassico (circa 180 milioni di anni fa), che mostrano come questi molluschi abbiano modificato le loro conchiglie in risposta alle diverse esigenze di adattamento nel corso del tempo.

Google+
© Riproduzione Riservata