• Google+
  • Commenta
5 febbraio 2007

Unime: il Rettore propone il Garante degli studenti e dei precari della ricerca

Si è tenuto oggi l’incontro del Rettore dell’Università degli Studi di Messina, prof. Francesco Tomasello, con i rappresentanti degli
Si è tenuto oggi l’incontro del Rettore dell’Università degli Studi di Messina, prof. Francesco Tomasello, con i rappresentanti degli Studenti del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione.
Il Rettore ha ribadito ai membri del Senato Accademico, che avendo in precedenza ascoltato le richieste dei loro colleghi Studenti, durante il mese di Febbraio fisserà tante altre riunioni, finalizzate all’Istituzione dell’Ufficio del Garante degli Studenti e del Personale precario della Ricerca, con il compito di assicurare l’imparzialità e la trasparenza delle attività dell’Università connesse con la didattica, che incidono sui diritti e sugli interessi degli studenti.
Oltre a questo il Rettore vuole aumentare il compito del rappresentante degli studenti al fine di tutelare non solo i Diritti degli Studenti stessi, ma anche di coloro i quali esercitano presso l’Ateneo, il compito di ricercatore, seguendo una linea politica di grande attenzione verso queste figure che svolgono un ruolo importante all’interno dell’Università e alle quali, per la prima volta negli Atenei italiani, è stata data voce nel corso di una cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico.
L’incontro di stamane, ha fatto si che i due gruppi si aprissero ad uno scambio di idee, dando modo quindi di realizzare un testo condiviso che disciplini il funzionamento dell’Ufficio.
Nei prossimi giorni, tanti altri dibattiti avranno luogo all’interno del Campus di Messina, rendendo costante il lavoro di migliorare l’Ateneo Siciliano.

Google+
© Riproduzione Riservata