• Google+
  • Commenta
19 giugno 2007

Collezione di cataloghi d’asta e librari donati all’Ateneo di Siena

Donazione di eccezionale valore quella ricevuta dall’Università degli Studi di Siena dal bibliofilo Paolo Gnerucci. Circa 15mila pezzi, tra catDonazione di eccezionale valore quella ricevuta dall’Università degli Studi di Siena dal bibliofilo Paolo Gnerucci. Circa 15mila pezzi, tra cataloghi di vendita libraria di case d’asta italiane ed straniere e di librerie antiquarie, tutti importantissimi per rimettere insieme i tasselli di una storia, fatta di spostamenti e passaggi di proprietà, lunga ultimi trenta anni. Libri, incisioni, manoscritti antichi, tutto alla portata di studiosi e cultori. “Esaurita la loro funzione di ‘guida all’acquisto’, oggi questi cataloghi permettono di ricostruire storie e vicende di pezzi e collezioni che circolano nel mercato privato e che molto spesso rappresentano un vero e proprio patrimonio ‘parallelo’ a quello conservato nelle istituzioni culturali pubbliche, in quanto possono sfuggire ai normali meccanismi di tutela dello Stato” ha spiegato la responsabile del master in ‘Studi sul Libro Antico’ dell’Università di Siena, Caterina Tristano. L’intera raccolta, riordinata e resa accessibile al pubblico, è stata destinata alla collocazione nel Palazzo del Capitano, presso la città di Montepulciano.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy