• Google+
  • Commenta
14 novembre 2007

Pisa: dagli spin off accademici 14 nuove imprese hi-tech ogni anno

Un punto d´incontro tra la ricerca d´avanguardia sviluppata all´interno dell´Ateneo e le imprese, attraverso il sostegno alla brevettazione e l´avvio Un punto d´incontro tra la ricerca d´avanguardia sviluppata all´interno dell´Ateneo e le imprese, attraverso il sostegno alla brevettazione e l´avvio di spin off accademici. Con questo auspicio, e in seguito alla sollecitazione di Malcolm Wilkinson, esperto inglese di valorizzazione della ricerca e managing director di “Technology for Industry Limited”, è stato organizzato per venerdì 16 novembre nella Sala Cherubini del Rettorato l´incontro “Risorse e opportunità per valorizzare i risultati della ricerca”. La giornata è organizzata dall´Università, dall´Azienda Speciale per i Servizi Finanziari alle Imprese (A.S.SE.FI) della Camera di Commercio di Pisa e da Sviluppo Italia Toscana.

I temi in discussione saranno introdotti da Giancarlo Santoprete, prorettore per i Rapporti con le imprese. “Intendiamo presentare – afferma il professor Santoprete – le idee e le attività che offrono potenzialità di sfruttamento industriale attraverso le misure di accompagnamento previste per le iniziative spin off, in particolare le opportunità di finanziamento. Wilkinson si è dimostrato interessato a conoscere meglio i nostri spin off medici e biotecnologici per avviare eventuali nuove società o entrare in quelle già attive con capitali di investimento. L´Università dovrà creare una filiera in grado di alimentare un flusso di nuove imprese hi-tech. Allo stato attuale con Sviluppo Italia Toscana abbiamo previsto una generazione minimale di 14 nuove imprese Hi-Tech l´anno”.

L´interesse da parte di investitori esteri per le ricerche finalizzate alla brevettazione condotte nei laboratori dell´Università è emerso con chiarezza nello scorso settembre, quando una licenza commerciale sui bioreattori e lo sviluppo di tali sistemi per l´applicazione nel settore tossicologico, e quindi farmaceutico, è stata ceduta all´azienda inglese Kirkstall, di cui lo stesso Wilkinson è direttore.

Dopo Santoprete interverranno coloro che hanno la paternità dei brevetti e i rappresentanti degli spin off, introdotti dal professor Antonio Lucacchini, presidente della Commissione tecnica brevetti. Wilkinson si soffermerà sul valore della proprietà intellettuale, quindi Marzia Guardati di A.S.SE.FI presenterà il bando CCIAA a sostegno degli spin off, Sabrina Castagnoli si soffermerà sulle iniziative di Sviluppo Italia a sostegno dell´imprenditorialità e l´ingegner Magnarosa di “Witech” parlerà delle iniziative di accompagnamento alle nuove iniziative. Le conclusioni saranno affidate al professor Pierangelo Rolla, presidente del Comitato spin off d´Ateneo.

In futuro la creazione della “Cittadella Galileiana della Scienza e della Tecnica”, un progetto regionale inserito nel Patto per lo Sviluppo Locale (PASL) firmato a Pisa nel maggio scorso, consentirà di dare una struttura organizzativa dedicata proprio alla valorizzazione della ricerca e integrata con le competenze presenti sul territorio. “L´attività di formazione e di preincubazione svolta nelle strutture della Cittadella – continua Santoprete – permetterà di creare un veicolo costante di comunicazione con il mondo produttivo. Nella Cittadella potranno trovare un luogo ideale di lavoro ricercatori che desiderano mettere alla prova il proprio talento per l´innovazione e l´imprenditorialità in modo che, una volta maturate le idee, le aziende nascenti possano essere indirizzate agli incubatori. È questo che ci si attende da un territorio che ospita un Ateneo importante come il nostro”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy