• Google+
  • Commenta
28 novembre 2007

Progetto formativo-culturale Giorgio Bonelli: stage retribuiti

E’ intitolata al decano del giornalismo associativo, Giorgio Monelli, capo ufficio stampa delle Acli, la terza edizione del “Progetto Bonelli” che preE’ intitolata al decano del giornalismo associativo, Giorgio Monelli, capo ufficio stampa delle Acli, la terza edizione del “Progetto Bonelli” che prevede l’assegnazione a candidati particolarmente meritevoli di stage formativi e di aggiornamento negli uffici stampa e comunicazione del no-profit e nelle redazioni editoriali del terzo settore.
L’iniziativa, promossa dal Forum del Terzo Settore, in collaborazione con la Facoltà di Scienze della Comunicazione della Sapienza di Roma, prevede un’intensa attività formativa, regolarmente retribuita, sostenuta dall’Arca-Enel, dalla FNSI, la Federazione della Stampa Italiana, dall’Associazione della Stampa Romana e Inpgi, dall’UCSI (Unione cattolica stampa italiana) ed organizzata col patrocinio dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, dell’Usigrai e dell’Agenda del Giornalista.
Potranno partecipare alla selezione tutti i laureati (laurea triennale, specialistica e quinquennale) e gli iscritti alle facoltà di Scienze della Comunicazione delle università di Roma “La Sapienza”, Pisa, Padova e Sassari. I laureati otterranno una borsa di studio pari a 1.000 euro al mese per le sei mensilità di stage, gli studenti universitari invece conseguiranno i crediti formativi necessari per il completamento del percorso accademico intrapreso.
La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 30 novembre. I candidati, selezionati in base al curriculum vitae presentato, sosterranno poi un colloquio motivazionale in presenza della commissione giudicante che ne valuterà le capacità, la predisposizione e le motivazioni. /
Dal sito www.forumterzosettore.it/progettobonelli/ è possibile scaricare la domanda di partecipazione, da allegare poi al curriculum vitae e ad una breve lettera motivazionale.
Nel contesto attuale, dove i temi legati all’ambito sociale sono ormai divenuti prioritari nell’agenda politica, istituzionale, associativa e della cooperazione allo sviluppo, il “Progetto Bonelli” si segnala come una delle iniziative più idonee alla formazione di una cultura dell’Altro, frutto della comprensione, dell’incontro e della conoscenza reciproca. Valori che ispirarono la condotta professionale di Giorgio Bonelli: eccellente comunicatore, ma prima di tutto “uomo”. Uomo vero.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy