• Google+
  • Commenta
15 novembre 2007

Urbino: si conclude la prima edizione del master internazionale E-URBS

18 studenti provenienti da 13 paesi e 5 continenti conseguono oggi il diploma del Master E-Urbs, un Master Europeo in Studi Urbani Comparati organizza18 studenti provenienti da 13 paesi e 5 continenti conseguono oggi il diploma del Master E-Urbs, un Master Europeo in Studi Urbani Comparati organizzato dalla Facoltà di Sociologia dell´Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” in collaborazione con 8 università tra le più prestigiose in Europa e diretto dal prof. Yuri Kazepov.
Studenti dall´Argentina e gli Stati Uniti all´India, passando per il Camerun e la maggior parte dei paesi Europei, hanno frequentato uno dei programmi di formazione post-laurea più innovativi, finanziato dalla Commissione Europea.
Durante l´ultimo anno, infatti, gli studenti e docenti del Master, provenienti da tutto il mondo, hanno discusso, sia durante le lezioni in aula a Urbino che – successivamente – da casa loro in modalità online e presso una delle 8 istituzioni partner(1) in Europa di come le città cambiano e di come affrontano il cambiamento attraverso le proprie politiche urbane. Comparando i differenti modelli di urbanizzazione gli studenti hanno acquisito una capacità di leggere la realtà urbana nonché a pensare a soluzioni che tengono conto delle migliori esperienze internazionali.
Tutto questo è stato reso possibile da un sapiente mix di innovazioni: 1) istituzionali; 2) pedagogiche; 3) tecniche.

1) E-Urbs ha istituzionalizzato un percorso di studio di 60 crediti universitari in Studi urbani comparati in cui hanno insegnato docenti delle 9 più prestigiose università in Europa, offrendo un titolo congiunto con l´Università di Milano-Bicocca e un titolo doppio con l´Università di Amsterdam, oltre a rendere riconoscibili i 60 ECTS presso le altre istituzioni.

2) E-Urbs ha sperimentato nuove forme di didattica, integrando in modo innovativo una summer school internazionale a Urbino, un periodo in didattica a distanza e una forte mobilità internazionale degli studenti per il lavoro di tesi e sviluppando forme avanzate di collaborative learning;

3) E-Urbs ha sperimentato attraverso il software Land of Learning (sviluppato da Mec Informatica) e moduli sviluppati in proprio (dallo STI dell´Università di Urbino), forme di didattica fortemente supportate dalle nuove tecnologie comunicative (chat, forum, ePortfolio, strumenti di monitoraggio e verifica non convenzionali e forme di apprendimento interattivo basate sul Web 2.0, …).

Il modello che emerge grazie a queste innovazioni mette in discussione i confini esistenti e offre strumenti concreti e opportunità per la creazione di uno spazio europeo per la formazione superiore.
I lavori di tesi saranno discussi oggi 14 novembre a Urbino nell´Aula Magna dell´ex-Rettorato in via Saffi, 2.

Seguirà domani e dopodomani, 15-16 novembre il convegno “Challenging boundaries. The Role of ICT in the Creation of a European Higher Education Area”, i cui lavori verranno aperti dal Magnifico Rettore prof. Giovanni Bogliolo e al quale parteciperanno studiosi da tutta Europa.

Il 15 novembre alle ore 17:00 presso la Facoltà di Sociologia, in aula D1, verranno consegnati i diplomi di master e il diploma supplement.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy