• Google+
  • Commenta
29 dicembre 2007

Disegnare per il mondo

È già un mese che la sala museo archeologico dell’Auditorium Parco della Musica a Roma ospita la mostra “Vigne

È già un mese che la sala museo archeologico dell’Auditorium Parco della Musica a Roma ospita la mostra “Vignette dal mondo per i diritti umani” e l’affluenza non accenna a diminuire. Cominciata il 10 dicembre con una conferenza stampa di inaugurazione, la mostra sarà aperta fino al 10 gennaio 2008; conta dell’organizzazione del Dipartimento per i diritti e le pare opportunità, la partecipazione del vignettista francese Plantu, il sostegno del Centro regionale di informazione delle nazioni unite, il comune di Roma e l’università La Sapienza. L’evento vanta 70 disegni di 26 autori provenienti da vari paesi: il tema centrale delle vignette è il diritto, la libertà di opinione, l’uguaglianza e la pace. La mostra mira ad evidenziare la problematica della libertà di espressione e di cronaca legata alla forza e all’influenza delle vignette sui mass media. “Vignette dal mondo”, inoltre è collegata alla campagna di sensibilizzazione dell’Onu in occasione del 60° anniversario della Dichiarazione Universale del 1948 e all’iniziativa “Disegnare per la pace”, concepita nel 2006 dall’ex segretario generale dell’Onu Kofi Annan.
Tra gli autori che offrono le loro opere ci sono: Tom Scott dalla Nuova Zelanda, Kroll dal Belgio, Ann Telnaes dagli Stati Uniti e per l’Italia Altan, Ellekappa, Staino e Vauro. Per ulteriori informazioni si possono consultare i seguenti siti: www.cartooningforpeace.org, www.pariopportunità.gov.it e www.conosciituoidiritti.org.

Google+
© Riproduzione Riservata