• Google+
  • Commenta
5 dicembre 2007

Quantità e qualità dei laureati: Trieste ai vertici mondiali

Una graduatoria stillata dal politecnico francese Ecole des Mines colloca Trieste tra i cinque atenei italiani presenti in classifica, in quanto a p
Una graduatoria stillata dal politecnico francese Ecole des Mines colloca Trieste tra i cinque atenei italiani presenti in classifica, in quanto a posizioni di rilievo occupate dai suoi laureati.
Lo studio ha adottato una strategia nuova: partendo dalle 500 migliori aziende nel mondo, ha fatto un’indagine sui titoli di studio e le università di provenienza dei suoi dipendenti.
In tutto sono state individuate 338 università al mondo e, tra queste solo cinque atenei italiani: la Bocconi di Milano (al 34esimo posto), l’Università di Trieste, quella di Pisa, di Torino e La Sapienza di Roma, tutte a pari merito all’89esimo posto.
Ad agevolare la comparsa dell’Università di Trieste in classifica, la presenza tra le 500 aziende delle Assicurazioni Generali, che vede ai vertici ben due top manager laureati nell’ateneo giuliano.
A livello mondiale la classifica vede in testa la Harvard University, seguita dall’ateneo di Tokyo e da quello di Stanford. A seguire l’Ecole Polytechnique, al quinto l’Hec, al sesto la Pennsylvania University, al settimo il Mit di Boston, all’ottavo la Science Po -Paris, al nono l’Ena e al decimo l’ateneo che ha portato avanti lo studio, l’Ecole des Mines di Parigi.

Google+
© Riproduzione Riservata