• Google+
  • Commenta
19 gennaio 2008

Stage in Giappone con progetto Vulcanus

Vento d’Oriente per gli studenti delle facoltà scientifiche. L’Unione Europea promuove un tirocinio in Giappone presso un’azienda del sol lev
Vento d’Oriente per gli studenti delle facoltà scientifiche. L’Unione Europea promuove un tirocinio in Giappone presso un’azienda del sol levante per un periodo di otto mesi. L’iniziativa prende il nome di Progetto Vulcanus. La patria delle nuove tecnologie accoglierà a braccia aperte quegli studenti europei particolarmente abili nel campo informatico, fisico e chimico. Il periodo di stage in Giappone comprenderà una settimana di seminario sul Giappone, un corso intensivo di giapponese della durata di quattro mesi, e il tirocinio di otto mesi presso un azienda nipponica. Come fare per candidarsi? Innanzitutto all’interno delle università italiane avverrà una sorta di preselezione, con i docenti che giudicheranno curriculum accademico e preparazione dello studente, prima di ritenerlo idoneo per la candidatura. Molti si chiederanno: e le spese per andare in Giappone? Nessun problema. L’Unione Europea ha messo a disposizione una borsa di studio di 15000 mila euro per coprire le spese degli studenti. Il termine per presentare le domande di partecipazione scade il 20 Gennaio. Un’occasione ghiotta, insomma, per lavorare ed arricchirsi mentalmente allo stesso tempo.

Google+
© Riproduzione Riservata