• Google+
  • Commenta
30 gennaio 2008

Trieste: Dr. Jekyll & Mr. Pod

Ancora una volta la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste si distingue per le sue interessanti iniziative, promuovendo il progeAncora una volta la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste si distingue per le sue interessanti iniziative, promuovendo il progetto “Dr. Jekyll & Mr. Pod”. Si tratta di un podcast, con il quale il Master in Comunicazione della Scienza della SISSA diffonde in internet le voci della scienza. Realizzato dagli studenti del secondo anno nell’ambito del corso dedicato alla scienza in podcast, “Dr. Jekyll & Mr. Pod” è un laboratorio per sperimentare nuovi linguaggi e nuovi modi per comunicare la scienza. Gli studenti collezionano un caleidoscopio di voci: intervistando scienziati, podcaster, giornalisti, scrittori, esperti e non esperti, con spazio all’attualità scientifica e a riflessioni e approfondimenti su nuove forme di comunicazione tra radio, internet e social-media. Proponendo anche originali racconti sonori, ispirati alla scienza. Riviste scientifiche, istituti di ricerca, trasmissioni radiofoniche, appassionati di scienza: oggi sono sempre più numerosi i podcast che riempiono di suoni e parole la rete delle reti, amplificando le possibilità di comunicare e raggiungere pubblici diversi. Come una sorta di corto circuito tra blog e radio, il fenomeno podcasting è esploso negli ultimi anni consentendo agli internauti di creare il proprio palinsesto selezionando dalla rete i contenuti audio e video di proprio interesse, per ascoltarli in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo con un semplice lettore mp3. Podcasting, definita “parola dell’anno” nel 2005 dal dizionario americano New Oxford, è un sistema che permette di scaricare in modo automatico e solitamente gratuito documenti multimediali (podcast appunto) sul proprio computer utilizzando un semplice programma, come per esempio iTunes. A disposizione un telecomando virtuale per scegliere i contenuti a cui abbonarsi, per ricevere automaticamente sul proprio computer gli aggiornamenti delle “trasmissioni” di maggior interesse. E l’informazione sonora diventa tascabile, portatile, indipendente dai meccanismi della messa in onda. Il podcasting, insieme allo streaming e agli archivi on line, è infatti una delle nuove facce della radio, una realtà in continua evoluzione. Considerato come il nuovo fenomeno dell’era di internet, il podcasting ha molteplici usi sociali e sembra collocarsi a pieno titolo tra i media postmoderni per eccellenza. Se non è il caso di parlare di medium rivoluzionario, come spiega Peppino Ortoleva, professore di Storia dei mezzi di comunicazione all’Università di Torino, al podcast va però riconosciuto il ruolo da protagonista nella trasformazione della comunicazione orale. E come racconta Alberto Pian, insegnante di lettere e storia ed esperto di tecnologie didattiche, può diventare un valido strumento per varcare nuove frontiere della didattica.

Google+
© Riproduzione Riservata