• Google+
  • Commenta
5 marzo 2008

Trieste: importante studio sull’ Alzheimer

Finora non è stato ancora possibile trovare una relazione tra la degenerazione di una sostanza chiamata acetilcolina e la perdita della memor
Finora non è stato ancora possibile trovare una relazione tra la degenerazione di una sostanza chiamata acetilcolina e la perdita della memoria nei pazienti malati di Alzheimer.
Ora una nuova ricerca svolta a Trieste potrebbe aiutare a comprendere il meccanismo. ricercatori del Laboratorio di Neurogenesi e Riparazione del “Brain”, gidati dal professor Giampiero Leanza, hanno infatti pubblicato uno studio che dimostra come trapiantando sui ratti malati cellule simili a quelle che subiscono la degenerazione nella malattia, si manifestano miglioramenti nel loro stato cognitivo. Di qui l’ipotesi, in un futuro non troppo lontano, di riuscire a sconfiggere la malattia, correggendo eventi patologici correlati tra di loro.
La ricerca verrà pubblicata sulla rivista internazionale “Neurobiology of Aging”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy