• Google+
  • Commenta
24 aprile 2008

De André al Teatro Nuovo di Verona

Tutti almeno una volta avranno canticchiato i motivi di Fabrizio De Andrè, il celebre cantautore rinomato per aver introdotto la storia nella dTutti almeno una volta avranno canticchiato i motivi di Fabrizio De Andrè, il celebre cantautore rinomato per aver introdotto la storia nella dimensione musicale italiana raccontando la disperazione e la povertà della popolazione nostrana.
In occasione del 25 anniversario della fondazione dell’Università di Verona, lo scorso martedì 22 aprile l’ateneo stesso con la partecipazione della Fondazione De Andrè, hanno dato vita ad un concerto-reading dal titolo “Ero molto più curioso di voi. Fabrizio De André, suggestioni e richiami”, dove è stato proprio l’artista genovese l’ospite d’onore.
Enrico De Angelis, giornalista e responsabile artistico del Club Tenco nonché uno dei massimi esperti della canzone italiana, ha tenuto le redini della conduzione di questa serata attraverso la quale ha voluto celebrare il talento di questo artista innovativo che si è esibito riproponendo brani di successo e recitando fonti letterarie. La musica non smette mai di colpire, si sono alternate infatti sul palco una pluralità di artisti come Giuliana Bergamaschi, cantante che da oltre dieci anni si occupa della canzone con radici etnico-popolar, e Mimmo de’Tullio, cantautore ed interprete italiano reputato uno migliori interpreti di Fabrizio de Andrè ed infine la band dei Mariposa, i vincitori del primo concorso nazionale “Premio città di Desio – La canzone d’autore oggi”, promosso dalla civica scuola di musica e dal Comune in ricordo di Fabrizio De Andrè.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy